thumbnail Ciao,
Speciale - Da incompiuto a Lecce a star del San Lorenzo: la nuova vita di Ignacio Piatti

Speciale - Da incompiuto a Lecce a star del San Lorenzo: la nuova vita di Ignacio Piatti

En los pies de Piatti nació la jugada del gol de Buffarini / FotoBaires

Lasciatosi alle spalle la brutta esperienza al Via del Mare, il 27enne trequartista argentino è tornato alle luci della ribalta al Nuevo Gazometro, dove è gia un idolo.

In pochi a Lecce avranno accusato la partenza di Ignacio 'Nacho' Piatti, talentuoso centrocampista argentino arrivato al Via del Mare tra mille buoni propositi sfumati in un'unica ottima stagione in Serie A tra belle giocate e goal pesanti che assicurarono la salvezza ai salentini. Poi il nulla. E quindi l'inevitabile e poco rumorosa rescissione.

BIO
NOME: Ignacio Piatti
RUOLO: Centrocampista
NATO A: General Baldissera (Argentina)
ALTEZZA: 181 cm
DATA DI NASCITA: 4 febbraio 1985
PESO: 77 kg
NAZIONALITA': Argentina
CLUB: San Lorenzo

Un peccato. Perchè con la maglia giallorossa Piatti sembrava finalmente destinato a consacrarsi in Europa dopo la non troppo felice esperienza in Francia, al Saint-Etienne, nel 2006. Invece la scorsa stagione, con Cosmi che non lo vedeva ed un Lecce in picchiata verso la cadetteria, l'utilizzo del ragazzo di General Baldissera è stato pressocchè nullo: undici presenze ed...un'ammonizione.

Così durante l'ultima sessione estiva di calciomercato per 'Nacho' è arrivato il momento di tornare a casa. Troppo forte la chiamata del San Lorenzo per essere ignorata. Una seconda possibilità, che il club di Almagro ha storicamente sempre concesso. Fin dalla nascita, nel lontano 1900, quando il prete salesiano Lorenzo Massa tolse dei ragazzini di colore dalla strada invitandoli a coltivare la loro passione per il calcio all'interno di un oratorio. Campo, pallone e preghiere. Queste le tre regole fondamentali.

E così cha da Lorenzo Massa, un'icona per i ragazzi, nasce il San Lorenzo de Almagro, una delle big del calcio argentino. E come per quei ragazzini che giocavano per strada, anche a Piatti è stata data l'occasione di tornare a divertirsi giocando a pallone.  E non importa se con l'Italia il feeling non è mai scattato - nel 2002, dopo la raccomandazione di Batistuta, non superò un provino con la Roma -, perchè nella sua Argentina Nacho è tornato a brillare.

Lo fa al Nuevo Gazometro, il nuovo oratorio per le seconde occasioni. Alla prima casalinga col Colon ha iniziato subito forte: applausi per tanti numeri e giocate che hanno contribuito alla vittoria dei suoi. I tifosi del 'Ciclon' hanno già trovato un posto per Piatti nel loro cuore. La nuova vita, la nuova carriera di 'Nacho' ricomincia da dove era partita.

Sullo stesso argomento