thumbnail Ciao,
Speciale - Udinese-Lazio e Roma-Napoli incroci decisivi, l'Inter può tornare a sognare: il borsino della corsa Champions

Speciale - Udinese-Lazio e Roma-Napoli incroci decisivi, l'Inter può tornare a sognare: il borsino della corsa Champions

Getty Images

Altro weekend fondamentale in chiave terzo posto: al Friuli e all'Olimpico sono in palio punti pesantissimi, i nerazzurri possono approfittarne.

Meno quattro alla fine. Tutto è ancora possibile con cinque squadre divise da cinque punti che si giocano l’accesso ai preliminari di Champions. Crolla la Lazio il cui credito con la fortuna si è esaurito; riprende a correre il Napoli a un passo dall’obiettivo. Resiste l’Inter, ancora in corsa per un piazzamento d’onore. Continua, infine, il periodo nero della Roma alla seconda sconfitta consecutiva.

LA VOLATA CHAMPIONS A QUATTRO TURNI DALLA FINE
# SQD PT   35ª 36ª 37ª 38ª
3
55  
6 54  
4 52  
7 52  
5 50  
* In bordato le partite in trasferta

LAZIO - AL FRIULI TUTTO O NIENTE PER L'AQUILA
Ultimo incontro Novara-Lazio 2-1
Prossimo incontro Udinese-Lazio
Forma recente  
Momento
Diff. Calendario
% Terzo posto 30%
Il credito con la fortuna è finito. Nelle ultime cinque giornate, dopo alti e bassi e un rendimento (esclusa la vittoria contro il Napoli) da zona retrocessione, i biancocelesti sono rimasti in piedi. Adesso, però, comincia un altro campionato, con il rischio concreto di perdere il treno per l’Europa, visto il risveglio delle rispettive concorrenti. Infortuni, squalifiche e uomini sempre contati, hanno influito sul rendimento di una squadra sulle gambe, stanca e priva d’idee dalla trequarti in su. A Novara è arrivata una sconfitta che brucia soprattutto per com’è maturata. In assenza di cinismo e concretezza, questi sono i risultati. Domenica al Friuli è in programma lo spareggio con l’Udinese per quello che si annuncia un altro match decisivo.

NAPOLI - CINICI E SOLIDI, COSI' TUTTO E' POSSIBILE
Ultimo incontro Lecce-Napoli 0-2
Prossimo incontro Roma-Napoli
Forma recente   
Momento
Diff. Calendario
% Terzo posto 25%
Due vittorie consecutive hanno fatto dimenticare il filotto di sconfitte precedenti. La squadra ha ritrovato solidità, equilibrio e carattere. L’obiettivo è a un passo. Sorprende la metamorfosi dei partenopei, tornati ai livelli d’inizio stagione, con testa e gambe che ora camminano insieme. Anche i tre tenori hanno ripreso a segnare: cinque goal in due partite. Senza dimenticare l’apporto di Maggio, uomo chiave per Mazzarri. Discreto, dunque, lo stato di forma in vista dello sprint finale che potrebbe essere in discesa. Il calendario appare favorevole, e potrebbe dare un’ulteriore una mano agli azzurri. Prima, c’è da superare l’imprevedibile Roma in trasferta, poi, Palermo e Siena in casa, con il mezzo il Bologna al Dall’Ara.

UDINESE - LA BENZINA E' FINITA, SERVE IL CUORE
Ultimo incontro Udinese-Inter 1-3
Prossimo incontro Udinese-Lazio
Forma recente
Momento
Diff. Calendario
% Terzo posto 20%
Non tutto è perduto. Con le squadre che giocano a fare harakiri, i friulani potrebbero rientrare clamorosamente. Domenica è in programma un match decisivo. Arriva la Lazio, tra le pretendenti quella che sta peggio e in caso di vittoria dei padroni di casa, la storia potrebbe prendere un corso differente. Del resto, un pari non serve a nessuno (l’Inter gioca contro il Cesena). La squadra, pur con il recupero di alcune pedine (Benatia in difesa, Basta a centrocampo, Floro Flores in avanti) non ha più sulle gambe i 90 minuti. Contro l’Inter dei “senatori” ha prevalso la stanchezza sulle motivazioni: in molti hanno già tirato i remi in barca.

INTER - LA MISSIONE IMPOSSIBILE E' MENO IMPOSSIBILE
Ultimo incontro Udinese-Inter 1-3
Prossimo incontro Inter-Cesena
Forma recente
Momento
Diff. Calendario
% Terzo posto 20%
Pazza Inter. Quella che sembrava solo un’impresa impossibile rischia di trasformarsi in realtà. Tutto gira a meraviglia come ai tempi migliori. La cura Stramaccioni funziona: cinque gare senza sconfitte in perfetta media inglese, vittoria in casa e pareggio fuori. Al Friuli è tornato protagonista Wesley Sneijder, determinante per il centrocampo nerazzurro. Altra nota positiva è il risveglio di Alvarez dopo un lungo letargo. I nerazzurri preparano l’assalto finale, ma con un calendario meno favorevole. Domenica arriva a San Siro il Cesena, ormai retrocesso, poi visita in Emilia contro il Parma. Le ultime due giornate saranno decisive: derby contro il Milan e Lazio in trasferta.

ROMA - RIALZARSI PER L'ORGOGLIO (E PER SPERARE)
Ultimo incontro Roma-Fiorentina 1-2
Prossimo incontro Roma-Napoli
Forma recente  
Momento
Diff. Calendario
% Terzo posto 5%
Buio pesto. Dopo la sconfitta di Torino è arrivata un’altra disfatta. Insanabile la frattura tra Luis Enrique e tutto l’ambiente giallorosso: la pazienza, insomma, è finita. L’impressione è che la stagione del tecnico spagnolo potrebbe trasformarsi in un vero incubo. La squadra è apparsa demotivata, priva di mordente e carattere. In altre parole, si è disunita nel momento in cui doveva prevalere lo spirito di gruppo (tanto caro al catalano). Regna tanta confusione tra uomini fuori ruolo e giocatori in pessima forma. A Trigoria i tifosi hanno cominciato a contestare e alla vigilia della delicata sfida contro il Napoli il clima non è tra i migliori. E non ci saranno Osvaldo e De Rossi squalificati, con Stekelenburg non al top della condizione per via di un problema alla spalla. Servirà un altro miracolo per riportare in vita una squadra (quasi) esanime.

Sullo stesso argomento