thumbnail Ciao,

Appuntamento settimanale con il riepilogo delle performances dei nostri portacolori nei campionati stranieri: dalla prestigiosa Premier agli Emirati Arabi, dalla MLS alla Liga.

Manca solo la matematica per regalarea a Luciano Spalletti e Mimmo Criscito il titolo di Russia: la vittoria contro il CSKA permetterà un misero punticino in futuro. Con Balotelli squalificato Mancini recupera posizioni, Ancelotti deve fare i conti un PSG poco rodato. Molinaro con luci e ombre, Mascara si spegne alla distanza. Corradi dedica il goal a Morosini, Di Canio e Di Matteo continuano la loro scalata inglese.

BUNDESLIGA (GERMANIA)
Molinaro (Stoccarda) - Continua a volare lo Stoccarda, autore di una rimonta che ha dell'incredibile. Parte nuovamente titolare, offrendo una prestazione con luci e ombre sopratutto nella prima frazione, dove dialoga senza troppa fortuna con i compagni. Tocca per Gentner, autore del goal che dà l'avvio al 4-1. Voto 6,5

Sala (Amburgo) - Entra al 72' nella sfida vinta dal suo Amburgo contro l'Hannover 96: partecipa per pochi minuti ad una vittoria fondamentali per le sorti della squadra di Fink S.V.

LIGA (SPAGNA)
Guarente (Siviglia) - Impegnato stanotte contro il Getafe, partirà dalla panchina: non gioca oramai, causa infortunio da fine 2010.

Lanzaro (Saragozza) - Al minuto 83 entra al posto di Paredes per difendere il risultato di 1-0, con cui terminerà il match. S.V.

Maresca (Malaga) - Un gran primo tempo, prima di calare nella seconda frazione e venire sostituito al 62'. Chiede un rigore che l'arbitro Gonzalez non assegna, conclude verso la porta della Real Sociedad trovando l'oppsizione di un difensore. Merita la maglia da titolare, ma deve trovare continuità in un Malaga che lotta per il terzo posto. Voto 6

Rossi (Villarreal) - Si è infortunato nuovamente, addio a Euro 2012. Suerte, Pepito.

LIGA I (ROMANIA)
Piccolo (Cluj) - Squalificato, senza di lui al centro della difesa il Cluj soffre e pareggia 1-1 contro il Petrolul.

LIGUE 1 (FRANCIA)
Ancelotti (PSG) - Il Montpellier perde? Il PSG non vince e rimane a -2 dalla vetta. Cominciano le contestazioni epr l'ex tecnico di Juventus e Milan, i tifosi capitolini vogliono lo spettacolo, lui non lo offre. Stavolta non deve rincorrere, ma l'Auxerre riesce a rimontare a 4' dalla fine il goal iniziale di Nenè. Sei giornate dalla fine, perdere il titolo con una squadra milionaria sarà accettato? Voto 5

Sirigu (PSG) - Anche contro l'Auxerre è il solito para-tutto, ma non può nulla sulla conclusione di Kolloko che Le tallec riesce a tramutare in rete causa respinta. Cerca in tutti i modi di evitare i pareggio che puntualmente arriva e vede sfumare il primo posto del PSG. Come al solito però, lui è una sicurezza tra i pali. Voto 6,5

Thiago Motta (PSG) - Non è proprio ancora quello che all'Inter rimpiangono, sopratutto visti i contnui dubbi sulla posizione da adottare. La gara contro l'Auxerre è l'emblema dell'ultimo mese: lotta, imposta, corre. Ma non è per niente decisivo. Ancelotti punta tantissimo su di lui, ma deve ritagliarli un ruolo su misura. Voto 6

MAJOR LEAGUE SOCCER (USA)
Ferrari (Montreal) - Dopo sole sette partite dall'inizio della MLS, il Montreal è la squadra con più reti subite (ma èa nche quella che ha disputato più partite). Ferrari non è certo incammpato in un grande stagione, disattento quando la squadra ha più bisogno della sua sperienza, il Dallas si fa beffe della retroguardia trovando la rimonta. Voto 5

Corradi (Montreal) - Mette a segno il primo goal nord-americano su calcio di rigore, dando il vantaggio agli Impact, prima che il Dallas ribalti tutto vincendo la gara per 2-1. La dedica è per Piermario Morosini: "Si tratta di una giornata strana per me, ho perso un amico. Con Morosini abbiamo giocato insieme ad Udine, spesso veniva a cena da me". Voto 6,5

Tornaghi (Chicago) - Nonostante le ottime prove messe in mostra, con il ritorno del titolare Johnson è finito in panchina.

PREMIER LEAGUE (INGHILTERRA)
Balotelli (Man City) - La squalifica di tre giornate ha generato il caos: si parla di psicologi pur di riamenre al City. Si parla di mercato italiano. Insomma, si parla sempre di Mario. E senza di lui il City vola...

Cudicini (Tottenham) - In FA Cup la porta è sua. Peccato. Cinque reti subite nella semifinale derby londinese che spalacano l'ultimo atto della prestigiosa coppa ai suoi ex compagni del Chelsea. Non può far molto sulla maggior parte dei goal incassati, ma la punizione di Lampard lo coglie impreparato. Voto 5

Macheda (QPR) - Stagione finita per il giovane attaccante: l'infortunio alla caviglia rimediato in settimana causerà l'addio fino alla prossima annata. In prestito dallo United, Ferguson è stato chiaro: "Credo in lui, speriamo sia pronto per la prossima stagione, anche a livello fisico".

Mancini (Man City)
- Un giorno sì e uno no parla di Balotelli, con cui continua ad avere un chiaro rapporto di amore/odio. Intanto però, nonostante i cugini dello United continuino a rimanere avanti, rimanda in campo Carlitos Tevez, devastante insieme a 'Kun Aguero'. Senza il 'Bad crazy Mario' le cose vanno bene. Sarà un caso. Voto 7

Santon (Newcastle)
- Causa FA Cup, il Newcastle giocherà il 2 maggio contro il Chelsea.

Di Matteo (Chelsea) - Semifinale di Champions, lotta europea in Premier e in questa settimana, le porte della finale di Wembley spalancate. 5-1 senza storia nel derby londinese in semifinale, i 'Blues' volano all'ultimo atto della FA Cup: con il tecnico italiano Drogba è ritornato a fare il Drogba, Londra è tornata ad avere una padrona. Voto 7,5

LEAGUE TWO (INGHILTERRA)
Paolo Di Canio (Swindon) - Settimana triste quella di Di Canio nonostante la vittoria contro il Plymouth che avvicina lo Swindon alla promozione. Qualche giorno fa, infatti, è venuta a mancare la madre, ma l'ex laziale ha voluto comunque sedersi in panchina nell'1-0 dei suoi. Complimenti per la forza d'animo, e in ambito calcistico pe i tre punti. Voto 7,5

PRIMERA DIVISION (ARGENTINA)
Camoranesi (Lanus) - In campo stanotte contro l'Atletico de Rafaela.

RUSSIAN PREMIER LEAGUE (RUSSIA)
Bocchetti (Rubin) - Nervosetto, ammonito, incappa con il resto del Kazan nella difficile giornata che regala allo Spartak Mosca il 2-0. Dzuba ed Emenike sono difficili clienti, così come il resto del centrocampo moscovita. Perde lucidità al termine della gara, non riuscendo a cntrobattere l'avanzata avveraria che regala i due goal ai padroni di casa. Voto 5,5

Criscito (Zenit) - Si avvicina il titolo russo, 'treno' Mimmo è stato tra i protagonisti. Ottimo anche contro il CSKA, corre e crossa, difende e spazza, aiuta Arshavin e difende su Necid: a San Pietroburgo è venerato, cosa che in Serie A non si è riusciti a fare. Un terzino coi fiocchi, se ci fosse ancora bisogno di ricordarlo. Prandelli lo sa bene. Voto 6,5

Spalletti (Zenit)
- 2-0 contro il CSKA Mosca: ora il secondo titolo consecutivo è solo una formalità matematica. Basterà ottenere un punto nelle prossime cinque giornate per bissare il trionfo. a metà stagione c'eran qualche mugugno di troppo, ora è impossibile solo pensare alla polemica. Il Pietroburgo se lo terrà stretto, regalandogli qualche big in più. Voto 7,5

Rosina (Zenit) - Ancora una volta fuori: il 'quasi-titolo' di Russia è comunque pure suo.

SCOTTISH PREMIER LEAGUE (SCOZIA)
Pascali (Kilmarnock) - Il 30enne milanese starà fermo fino al termine della stagione per un brutto infortunio alla caviglia.

SUPER LEAGUE (GRECIA)
Cirillo (PAOK) - Campionato fermo, si riprenderà il 18 aprile: negli utlimi tempi ha faticato un po' dopo una stagione comunque da incorniciare.

SUPERLIGA (PORTOGALLO)
Berni (Braga) - Campionato fermo, si riprenderà il 20 aprile. Partirà sempre come dodicesimo.

UAE FOOTBALL LEAGUE (EMIRATI ARABI)
Zenga (Al Nasr) - Riesce a rimediare per due volte allo svantaggio, risistemando la squadra e sopratutto aiutato l'espulsione dei padroni di casa del Bani. Rimane idolo negli Emirati Arabi, ma negli ultimi tempi, visto l'addio al titolo, qualcosa non và: potrebbe decidere di continuare il suo giro per il mondo e provare nuove esperienze. Voto 6

Toni (Al Nasr)
- Fuori nel 2-2 ottenuto dall'Al Nasr in casa del Bani Yas.

Sullo stesso argomento