thumbnail Ciao,

Il commissario tecnico degli azzurrini mantiene in basso profilo in vista del prestigioso appuntamento: "Non partiamo con un obiettivo preciso, vedremo cosa riusciremo a fare".

Nonostante sia tra le favorite d'obbligo, Devis Mangia preferisce volare basso. Il ct 'nasconde' l'Under 21 in vista dell'Europeo di categoria in programma a giugno, assicurando che le velleità degli azzurrini non saranno quelle di sbaragliare la concorrenza.

"Vedremo cosa riusciremo a ottenere - ha detto Mangia al 'Uefa.com' - Non partiamo con un obiettivo preciso. Siamo abituati a giocare partita per partita, comprese le amichevoli di preparazione in vista del torneo. Ogni partita sarà un momento di crescita, da cui possiamo imparare qualcosa e migliorare.  Poi, una volta in Israele, il sogno avrà inizio e vedremo cosa succederà".

L'Italia sarà impegnata nel girone A con Inghilterra, Norvegia e i padroni di casa dell'Israele e Mangia, da quando è arrivato sulla panchina dell'Under in sostituzione di Ciro Ferrara, ha collezionato la bellezza di cinque vittorie in sei partite che hanno consentito alla squadra di staccare il 'pass' senza patemi.

Sullo stesso argomento