thumbnail Ciao,

Devis Mangia parla chiaro prima dell'amichevole di domani a Terni con la B Italia, la partita servirà al mister per valutare nuovi ragazzi che dovranno dimostrare il loro valore.

Non sarà una gita premio la gara di domani a Terni dell'Under 21contro la B Italia, fischio d'inizio alle ore 15. Devis Mangia a 5 mesi dall'Europeo vuole valutare bene i ragazzi da portare in Israele. Tra i convocati ci sarà qualche volto nuovo, tra cui, Alessio Romagnoli, talento diciassettenne in ascesa della Roma, Bellomo dal Bari e Politano dal Perugia.

"Chi ha avuto l’opportunità la sfrutti fino in fondo". Con queste dichiarazioni apparse sul sito Figc.it il tecnico degli azzurrini ha voluto sottolineare come "da qui a 6 mesi può succedere di tutto e che quindi i giocatori devo farsi trovare pronti". Non faranno parte della sfida Saponara e Marrone, tornati a casa per alcuni problemi fisici. Mentre ritorna nella lista dei convocati Alberto Paloschi, protagonista e titolare con il Chievo e autore di 5 reti nelle ultime partite.

"Questo stage serve sopratutto in proiezione futura - ha detto l'attaccante gialloblù, come si legge ancora su Figc.it - Per costruire qualcosa di solido e importante questi allenamenti sono utili". Di Mangia penso che sia un tecnico importante e preparato e sono molto contento che mi abbia dato fiducia, ci siamo sentiti anche quando ero infortunato. Ora devo pensare a guadagnarmi la convocazione all'Europeo sul campo, cercando di giocare nel modo migliore. Da parte mia, posso dire che ci tengo molto ad andare in Israele, dopo aver avuto la fortuna di essere stato chiamato in Svezia, sono esperienze emozionanti".

Sullo stesso argomento