thumbnail Ciao,

Il giovane bomber, attualmente all'Espanyol ma di proprietà nerazzurra, vede un'Under all'altezza delle nazionali più forti. Nel suo futuro c'è l'Inter, ma il sogno è un altro...

Samuele Longo va veloce. 20 anni, un futuro all'orizzonte che si annuncia luminoso. L'altro ieri ha siglato il goal che ha rimesso in corsa l'Under 21 contro i maestri spagnoli. Non è servito, ma pazienza. Gli azzurrini, a suo dire, hanno dimostrato di potersela giocare con i più forti.

"La sconfitta fa rabbia, ma non ci hanno schiacciato, se avessimo pareggiato non sarebbe stato di certo uno scandalo. Continuiamo a lavorare così, siamo fiduciosi in vista degli Europei".

L'Inter lo ha parcheggiato in prestito all'Espanyol, come Coutinho lo scorso anno, e l'esperienza catalana si sta rivelando soddisfacente per lui: "A Barcellona sto bene e con lo spagnolo me la cavo. Ho scelto di vivere quest'avventura per crescere, qui mi hanno voluto con forza. Se voglio tornare in nerazzurro? Certo che sì".

Ma il suo sogno, magari in un futuro più lontano, è un altro: "Prima o poi mi piacerebbe giocare in Premier, il calcio inglese mi è sempre piaciuto". Moratti è avvertito...

Sullo stesso argomento