thumbnail Ciao,

Il terzino rossonero ha tracciato un bilancio della sua Confederations: "E' stata una bellissima esperienza, il terzo posto è una bella soddisfazione".

Mattia De Sciglio è stata una delle più belle sorprese della Confederations Cup. Per il giovane terzino del Milan, quella appena conclusa, nel complesso, è stata davvero una stagione da incorniciare. Logico, dunque, aspettarsi un giocatore pienamente soddisfatto, così com'è apparso ai microfoni dei cronisti al rientro dal Brasile.

"E' stata una bellissima esperienza, sono contento per come è andata, e anche il terzo posto è una bella soddisfazione. Se per me sono state le prove generali per il Mondiale? Non lo so, bisogna far bene nella prossima stagione e poi si vedrà".

Non poteva mancare una domanda sulla situazione del suo compagno di squadra El Shaarawy, che nemmeno in Nazionale è riuscito a scrollarsi di dosso le ruggini milaniste: "Secondo me bisogna lasciarlo tranquillo, lui ha grandi qualità e sa quel che deve fare".

Sul futuro del Faraone, però, De Sciglio preferisce non sbilanciarsi troppo: "Se resterà? Me lo auguro, ma è una decisione della società. Lui, comunque, non mi ha confidato nulla in merito".

Sullo stesso argomento