thumbnail Ciao,

"Potevamo gestire meglio il pallone nel finale - dice il tecnico spagnolo - Il Borussia Dortmund è una grande squadra, l'ha dimostrato anche in 10. Così cresce l'autostima".



Sono soltanto sorrisi per Rafa Benitez. Napoli batte Borussia Dortmund per 2-1, e poco importa che i tedeschi siano stati costretti a giocare in 10 per tutta la ripresa. Esordio migliore in Champions, insomma, non ci sarebbe potuto essere per gli azzurri, vincenti contro i vicecampioni dell'ultima edizione.

"Sono molto soddisfatto, abbiamo vinto meritatamente - dice a 'Mediaset' l'allenatore spagnolo - Loro sono una grande squadra, anche in 10 l'hanno dimostrato. Mi è piaciuto l'atteggiamento della squadra, anche se potevamo gestire meglio la partita nel finale".

Protagonista assoluto della gara, assieme a Higuain, Lorenzo Insigne. "L'ho preferito a Pandev, ma so in generale di avere una rosa forte e ampia. Ha fatto splendidamente il suo lavoro".

"Questa squadra sta facendo un grande lavoro - continua Benitez - la cosa più importante è che il gruppo continui così, prevalendo sui singoli. Siamo rimasti sempre corti e compatti. E' con vittorie del genere che l'autostima di una squadra cresce".

Un paragone tra la Kop e il calore del San Paolo? "Io i tifosi di solito non li sento, ma stavolta li ho sentiti" sorride Benitez. Il condottiero di una squadra che sogna in grande in tutte le competizioni.

Sullo stesso argomento