thumbnail Ciao,

Shakhtar Donetsk e Benfica vincono per 2 a 0 rispettivamente ai danni di Real Sociedad e Anderlecht. Poker dello United, nello Schalke segna anche Boateng.

1ª GIORNATA CHAMPIONS LEAGUE
CLASSIFICHE E RISULTATI

GRUPPO A

REAL SOCIEDAD-SHAKHTAR DONETSK 0-2 [65' Alex Teixeira, 87' Alex Teixeira] - Prima frazione all'insegna dell'equilibrio, nella seconda viene a galla la maggiore esperienza internazionale dello Shakhtar. Ucraini vittoriosi grazie ad una doppietta di Alex Teixeira: sul primo goal da segnalare il geniale passaggio di tacco da parte di Douglas Costa.

MANCHESTER UNITED-BAYER LEVERKUSEN 4-2 [22' Rooney (M), 54' Rolfes (B), 59' Van Persie (M), 70' Rooney (M), 79' Valencia (M), 88' Toprak (B)] - Un grande Wayne Rooney - arrivato a quota 200 goal con la maglia dello United - trascina gli uomini di Moyes al successo. L'attaccante firma la prima e la terza rete dei Red Devils ed offre anche l'assist a Valencia per il poker. I tedeschi si illudono con il provvisorio 1-1 di Rolfes e poi cedono di schianto. Van Persie avvia la rimonta, solo per l'onore la rete ospite di Toprak.

GRUPPO B

GALATASARAY-REAL MADRID 1-6 [33' Isco (R), 55' Benzema (R), 63' Ronaldo (R), 66' Ronaldo (R), 81' Benzema (R), 84' Bulut (G), 91' Ronaldo] - Clicca qui per il resoconto completo

COPENAGHEN-JUVENTUS 1-1 [15' Jorgensen (C), 54' Quagliarella (J)] - Clicca qui per il resoconto completo

GRUPPO C

BENFICA-ANDERLECHT 2-0 [4' Djuricic, 30' Luisao] - I portoghesi si impongono senza problemi sulla formazione ospite. Sblocca Djuricic dopo soli 4' raccogliendo una respinta corta di Proto, raddoppia il centrale brasiliano Luisao alla mezzora: stop di petto e conclusione vincente al limite dell'area piccola. Ripresa accademica.

OLYMPIAKOS-PSG 1-4 [19' Cavani (P), 25' Weiss (O), 68' Motta (P), 73' Motta (P), 86' Marquinhos (P)] - Non è bastata ai greci la prodezza di Weiss, che aveva risposto al goal di Cavani nel primo tempo. Nella ripresa è venuta fuori la maggior classe dei parigini, che si sono portati avanti con una doppietta di Thiago Motta e un'incornata di Marquinhos, che si è fatto perdonare l'incertezza sul goal dell'Olympiakos. Nel finale, al minuto 82, Ibrahimovic ha fallito un calcio di rigore.

GRUPPO D

BAYERN MONACO-CSKA MOSCA 3-0 [4' Alaba, 41' Mandzukic, 68' Robben] - Nessun problema per la formazione di Guardiola: apre l'austriaco Alaba su punizione (non impeccabile Akinfeev), raddoppia verso il finire della prima frazione il gigante croato Mandzukic, abile a colpire di testa su punizione di Robben. L'olandese farà poi tris nella ripresa col mancino.

VIKTORIA PLZEN-MANCHESTER CITY 0-3 [48' Dzeko, 53' Tourè, 58' Aguero] - Citizens a due facce: non bene nel primo tempo, devastanti nella ripresa. Sblocca Edin Dzeko su assist di Aguero, il raddoppio arriva grazie ad un gran destro dalla distanza di Yaya Tourè. Ci pensa poi proprio il Kun a chiudere i conti con un rasoterra di precisione.

GRUPPO E

SCHALKE 04-STEAUA BUCAREST 3-0 [67' Uchida, 78' Boateng, 85' Draxler] - Poche emozioni alla Veltins-Arena dove l'ex milanista Boateng è tra i più propositivi in assoluto. La migliore occasione è stata della Steaua quando Hildebrand si è dovuto superare su un colpo di testa di Stanciu. Nella ripresa il goal che porta in vantaggio i tedeschi è di Uchida che al 67' lascia partire un cross che sembra innocuo dalla trequarti, sul pallone non interviene nessuno ed è 1-0. Al 78' il raddoppio di Boateng che chiude la pratica con una conclusione di piatto da posizione defilata. Di Draxler a 5' dal termine il goal del definitivo 3-0.

CHELSEA-BASILEA 1-2 [45' Oscar (C), 71' Salah (B), 82' Steller (B)] - Vittoria clamorosa del Basilea sul campo del Chelsea. Gli elvetici giocano soprattutto sulla difensiva allo Stamford Bridge e si rendono pericolosi in contropiede. Vantaggio Blues con Oscar al 45' con il brasiliano che nella ripresa sfiora anche il raddoppio. Nel momento migliore della squadra di Mourinho al 71' Salah ha trovato la rete del pari grazie ad uno splendido sinistro a giro. All'82' sugli sviluppi di un corner di Delgado, il colpo di testa di Streller che vale il 2-0 per il Basilea.

GRUPPO F

OLYMPIQUE MARSIGLIA-ARSENAL 1-2 [65' Walcott (A), 84' Ramsey (A), 90' rig. Ayew (M)] - Partita equilibrata al Velodrome dove però alla fine sono i Gunners a prevalere. Sblocca una rete realizzata da Walcott che al 65' ha approfittato di un incredibile colpo di testa a vuoto di Morel ed ha insaccato su cross di Gibbs. All'84' il 2-0 dell'Arsenal è segnato da Ramsey. Al 90' il goal della bandiera dell'OM è stato realizzato da Ayew su calcio di rigore.

NAPOLI-BORUSSIA DORTMUND 2-1 [29' Higuain, 67' Insigne, 87' aut. Zuniga] - Clicca qui per il resonconto completo

GRUPPO G


AUSTRIA VIENNA-PORTO 0-1 [55' L. Gonzalez] - Meglio gli austriaci nei primi 45' di gioco nella ripresa però a sbloccare il risultato è stato Lucho Gonzalez che al 55' ha approfittato del grandissimo lavoro di Danilo sulla destra e, arrivando a rimorchio, ha raccolto il cross basso mettendo la palla dove il portiere dell'Austria Vienna non poteva arrivare per l'1-0. Un minuto dopo la risposta austriaca è affidata a Stankovic, il suo colpo di testa si va ad infrangere sul palo a Hilton battuto.

ATLETICO MADRID-ZENIT SAN PIETROBURGO 3-1 [40' Miranda (A), 58' Hulk (Z), 64' Turan (A), 81' Baptistao (A)] - E' stato di Hulk il primo tentativo di una certa pericolosità della partita del Calderon, l'attaccante dello Zenit però non è stato preciso al 10'. L'Atletico con il passare dei minuti è diventato padrone del campo ed al 40' ha trovato il vantaggio con un gran colpo di testa si Miranda sugli sviluppi di un corner. Il dominio dei colchoneros è netto, lo Zenit però si presenta in campo nella ripresa con un altro piglio. Al 58' Hulk pareggia con una gran botta di sinistro, poi sfiora anche il raddoppio ma viene fermato dalla traversa. Nel momento peggiore l'Atletico, al 64', trova il 2-1 grazie a Turan che risolve una clamorosa mischia in area. All'81' è Baptistao a regalare la sicurezza dei tre punti a Simeone insaccando il 3-1.

GRUPPO H

MILAN-CELTIC 2-0 [82' Zapata, 86' Muntari] - Clicca qui per il resoconto completo

BARCELLONA-AJAX 4-0 [21' Messi, 54' Messi, 69' Piquè, 75' Messi] - Primo successo in questa edizione della Champions League per il Barcellona. La squadra allenata da Martino ha dominato sul profilo del gioco alla fine però sono state necessarie le solite intuizioni di un fenomenale Messi. L'attaccante argentino prima ha sblocca la partita con un grande calcio di punizione dal limite al 21', poi al 54' da il colpo di grazia all'Ajax insaccando di sinistro la rete del 2-0. Al 69' ci ha pensato Piquè a calare il tris con un colpo di testa su cross di Neymar mentre al 75' è ancora Messi a trovare la tripletta personale.

Sullo stesso argomento