thumbnail Ciao,

Infuriano le polemiche in Olanda, in seguito al documentario sulle accuse di doping alla Vecchia Signora nel 2006. Ad Amsterdam si pensa alla festa da fare lungo i canali...

Mentre in Italia i tifosi della Juventus si godono ancora l'onda lunga dei festaggiamenti per il secondo Scudetto consecutivo, in Olanda è polemica rovente - con tonnellate di fango in direzione Torino - circa le accuse di doping alla Vecchia Signora, rispolverate da un documentario tv che andrà in onda domenica ma del quale già sono state rese ampie anticipazioni.

Il punto di partenza è il processo torinese per somministrazione illecita di farmaci nel quale a fine anni '90 la Juve venne accusata anche - sulla base di una perizia del professor Giuseppe D'Onofrio - di aver fatto uso di doping del sangue, e segnatamente di EPO.

Il tutto è andato in prescrizione, dopo che la Cassazione aveva stabilito che la parte di processo riguardante la "frode sportiva per abuso di farmaci" - non ritenuta passibile di condanna in Appello - andava rifatta da capo. Assoluzione piena invece sul doping, perchè "il fatto non sussiste".

Su queste zone d'ombra ora si buttano a pesce i giornalisti olandesi, scendendo in Italia per sentire non solo D'Onofrio, ma anche il Pm torinese Guariniello, che getta pesanti dubbi sulla correttezza delle analisi di allora, spiegando che il laboratorio centrale a Roma non ricercava nè gli anabolizzanti nè l'EPO: "Quindi con tutte quelle analisi ci hanno fatto credere che testavano, ma erano analisi che non avevano alcuna idoneità a dimostrare che il doping nel calcio non c'era".

Quanto a D'Onofrio, l' ematologo e allora membro della Commissione Antidoping italiana presenta le tabelle con i dati dell'epoca e spiega: "Tra il febbraio e il maggio 1996 è stato rilevato un picco nel livello di emoglobina di otto giocatori: sono valori anormali".

Il riferimento al 1996 è quello che sta più a cuore ai curatori del documentario 'Altri tempi Sport', visto che è l'anno in cui la Juventus battè l'Ajax in finale di Champions League, e la tesi che si vuole portare avanti è dunque che la Vecchia Signora fosse una squadra "drogata" dalla testa ai piedi.

Addirittura è tanta l'eco che la vicenda sta provocando in Olanda, che i tifosi dell'Ajax hanno chiesto all'Uefa di prendere posizione ufficiale sulla vicenda riassegnando la coppa ai 'Lancieri'. C'è già chi pensa a come festeggiare la squadra di allora con una bella parata lungo i canali di Amsterdam...

Sullo stesso argomento