thumbnail Ciao,

Il difensore si gode il passaggio del turno 'pungendo' gli avversari e sul prossimo avversario non ha preferenze: "Dal Real Madrid al Galatasaray sono tutte forti...".

Leonardo Bonucci si presenta col 'dente avvelenato' nel post-partita di Juventus-Celtic. Il difensore si gode il passaggio ai quarti di Champions ma ne approfitta per togliersi qualche sassolino dalla scarpa nei confronti degli avversari. Tutta 'colpa' delle dichiarazioni degli scozzesi sulle marcature della retroguardia bianconera.

"Credo che la protesta sia stata un po' esagerata, hanno cercato di intimorirci ma non ci sono riusciti - ha affermato Bonucci nel dopo gara - Difesa Juve la più forte d'Europa? Non lo so, ce ne sono altre che come nomi fanno impressione. Noi però ci mettiamo lavoro e grande impegno, ma non solamente noi. Anche gli attaccanti fanno un grande pressing e ci aiutano".

Dall'urna di Nyon, adesso, per Bonucci un avversario vale l'altro: "Sono tutti forti, dal Real Madrid al Galatasaray. Tanti di noi hanno vinto solo lo scudetto dello scorso anno, quindi molti di noi hanno tanta fame di vittorie", ha assicurato lo stopper viterbese.

Per quanto riguarda il proprio rendimento, il numero diciannove 'gonfia il petto': "Quando sono arrivato alla Juve ho trovato qualche difficoltà perchè giocare in una grande è diverso, devi essere sempre concentrato. Se non migliori caratterialmente e di testa non riesci a farlo. Adesso riesco a mantenere la concentrazione più spesso e di questo devo ringraziare il mister".

Sullo stesso argomento