thumbnail Ciao,

Secondo Montella la vittoria contro il Barca porta soprattutto la firma di Allegri che ha disegnato un Milan compatto e corto, pronto a ripartire.

Oltre al successo sul campo, contro il Barcellona la vera vittoria del Milan è stata non aver permesso ai catalani di segnare, fattore che concederà ai rossoneri un discreto margine di tranquillità in vista del ritorno. Ai microfoni de 'La Gazzetta dello Sport', il tecnico della Fiorentina Vincenzo Montella ha però preferito non abbandonarsi a facili entusiasmi, visto soprattutto il valore indiscusso della rosa di Vilanova: "Teniamoci volutamente bassi: dico Milan al 51%".

Secondo l'allenatore campano, il Milan ha interpretato una partita tatticamente perfetta: "Ho visto una squadra corta, che ha bloccato ogni linea di passaggio. Una squadra compatta per tutti i novanta minuti, che ha avuto la forza di chiudere bene tutti gli spazi e che ripartiva con convinzione: le azioni più pericolose, anche nel primo tempo, sono state del Milan. Una partita che Allegri ha preparato benissimo."

Appuntamento quindi fissato per martedì prossimo al ''Camp Nou'', con Ambrosini e compagni chiamati a difendere il 2-0 dell'andata, senza però costruire un fortino davanti alla porta di Abbiati. Il Milan dovrà provare a giocare, magari sfruttando il contropiede, conscio del fatto che un goal segnato a Barcellona, varrebbe il timbro sul biglietto per i quarti di finale.

Sullo stesso argomento