thumbnail Ciao,

La punta greca torna sulle polemiche sollevate in Scozia per l'atteggiamento dei bianconeri in marcatura: "Guardando la Serie A ti rendi conto che a volte siamo troppo onesti".

Come se non bastassero le polemiche sollevate nell'immediato post-partita, a mettere 'pepe' sulla vigilia di Juventus-Celtic ci pensa Georgios Samaras. L'attaccante greco torna a parlare dell'atteggiamento in fase di marcatura da parte dei bianconeri nel match d'andata, che ha destato scalpore in Scozia, sparando a zero sul nostro calcio.

"Guardando una qualsiasi partita di Serie A ti rendi conto che quello è il modo di difendere Italia - il pensiero di Samaras evidenziato da 'Tuttosport' - Dobbiamo farci un po' più furbi. A volte siamo troppo onesti". Una sorta di 'avvertimento' in vista del match in programma il 6 marzo a Torino.

Il discorso qualificazione, visto lo 0-3 per i piemontesi maturato a Glasgow, pare chiuso ma il greco non molla: "Mai dire mai nel calcio. Proveremo a divertirci e a fare la nostra partita. È un grande stadio, ci sarà il tutto esaurito, sarà una notte di Champions. Non riesco a trovare dei lati negativi", ha detto Samaras che nella gara di 'Celtic Park' era assente a causa di un problema muscolare e che adesso pare prepararsi a sfidare la Juve più carico che mai.

Sullo stesso argomento