thumbnail Ciao,

Il portiere del Milan è molto felice per la sua partita, che i compagni di squadra, con una grande prestazione, hanno reso quasi inoperosa. Alla fine è arrivata una bella vittoria.

E' stato quasi spettatore non pagante di Milan-Barcellona. E' Christian Abbiati, il portiere della squadra rossonera che nella partitissima di San Siro è rimasto quasi inoperoso per tutta la gara. A dimostrazione della gara forse un po' sottotono dei blaugrana ma soprattutto della grande partita dei rossoneri.

"Visto le ultime partite che abbiamo fatto contro il Barcellona non mi aspettavo di essere il portiere meno impegnato questa sera - ha detto Abbiati ai microfoni di Sky Sport - Però grande prestazione, grande sacrificio da parte di tutti e complimenti alla squadra che ha vinto una grande partita contro una grande squadra".

Quali le mosse decisive della partita per i rossoneri? Abbiati è deciso nella risposta: "Sapevamo che loro avrebbero avuto il possesso palla, il mister ha preparato bene la partita e sono stati bravissimi Pazzini, El Shaarawy e Boateng ad aiutare nella fase difensiva e a ripartire. Li abbiamo così messi in difficoltà".

"Barça presuntuoso? No no, loro anche alla vigilia hanno dimostrato molto rispetto nei nostri confronti. - ha detto ancora il portiere rossonero - Anche l'anno scorso, nelle quattro partite fatte contro i blaugrana, ce la siamo giocata. Allora erano stati più bravi loro nel ritorno dei quarti, oggi è andata diversamente".

La vittoria di stasera non significa, però, avere il passaggio del turno già in tasca... "Avevamo preparato la partita come le altre - ha proseguito Abbiati - Sapevamo che loro sono molto bravi con gli inserimenti dei centrocampisti e sono stati bravi i miei compagni a non permetterglielo. Cosa non sbagliare nella gara di ritorno? Basta guardare alla gara contro l'Arsenal dell'anno scorso. Basta e avanza".

Sullo stesso argomento