thumbnail Ciao,

L'ex centrocampista blaugrana Victor è impietoso: "Per me, il Milan di Massimiliano Allegri di quest'anno è il più debole visto negli ottavi di finale. E la difesa...".

Grande rispetto nelle parole del clan Barcellona durante la conferenza ufficiale di vigilia dell'attesissimo match di andata degli ottavi di Champions League contro il Milan, ma sotto sotto in casa blaugrana non è ci sia questa grande 'strizza' davanti all'ostacolo rossonero.

Lo si evince dalle analisi e dai commenti pubblicati nelle ultime ore sui media catalani vicini alla squadra di Roura. Secondo la 'preview' della partita fatta dal 'Mundo Deportivo', l'attuale Milan sarebbe "il più debole degli ultimi anni" e l'editorialista del quotidiano Victor Munoz spiega dettagliatamente il perchè.

"Per me, il Milan di Massimiliano Allegri di quest'anno è il più debole visto negli ottavi di finale - sentenzia l'ex roccioso centrocampista del Barça - Hanno perso durante l'estate Thiago Silva ed Ibrahimovic, due calciatori che rappresentano punti di riferimento nelle rispettive posizioni, ed ha perso tanti altri uomini chiave all'interno dello spogliatoio".

"Ora puntano sui giovani, calciatori di grande talento, ma con poca esperienza in Europa. Sicuramente Montolivo, El Shaarawy, Niang e Balotelli diventeranno giocatori importanti in futuro ed il progetto milanista pare roseo, ma non sono pronti attualmente per riportare la squadra ai suoi massimi livelli storici", è la convinzione di Victor.

Capitolo a parte merita il pacchetto arretrato rossonero, evidentemente ritenuto non all'altezza di fermare 'alieni' come Messi e Iniesta: "La difesa è un reparto con diverse problematiche. Il giovane Abate è l'unica certezza per Allegri, visto che gli altri elementi del reparto sono stati piuttosto discontinui in termini di rendimento, come Mexes, Yepes o Bonera".

Sulla carta catalana, insomma, non ci dovrebbe essere partita...

Sullo stesso argomento