thumbnail Ciao,

L'attaccante francese, entrato nella ripresa, sa che sarà durissima fare tre goal in casa del Bayern: "Loro sono forti in difesa. Stasera il terzo goal ci ha tagliato le gambe".

L'Arsenal è uscito con le ossa rotte dal match di andata degli ottavi di Champions. Il Bayern Monaco, avversario di stasera, si è rivelato troppo superiore rispetto ai Gunners, battuti in casa con un 3-1 che sembra non lasciare scampo in vista del ritorno.

Non la pensa così, però, Olivier Giroud, subentrato nella ripresa tra le fila inglesi: "Nulla è ancora perduto - ha spiegato l'attaccante francese a fine gara - Ora dovremo segnare tre goal fuori casa, sappiamo quanto loro siano forti in difesa, non sarà facile".

Gli uomini di Wenger, dopo un bruttissimo primo tempo, hanno iniziato la ripresa con un altro piglio, trovando anche il goal del provvisorio 2-1 con l'ex Podolski, ma non è bastato.

"Siamo rientrati bene in campo, ma il terzo goal ci ha tagliato le gambe", ha ammesso l'ex Montpellier. Troppo forte questo Bayern, c'è poco da aggiungere.

Sullo stesso argomento