thumbnail Ciao,

Ferguson è contento per il pari del Bernabeu, ma 'bacchetta' il suo Manchester United: "Abbiamo difeso troppo bassi, al ritorno sarà diverso. CR7? Goal incredibile"

Sir Alex giudica a due facce la prestazione dei Red Devils e si dice fiducioso in vista del ritorno: "L'obiettivo è alla nostra portata. Per Ronaldo è stata dura affrontarci...".

Il pari ottenuto dal Manchester United al Bernabeu pone in una situazione di vantaggio i 'Red Devils', ma Sir Alex Ferguson è contento a metà della prestazione offerta dai suoi contro il Real Madrid. Ecco come ha visto il match il tecnico scozzese, fiducioso in vista del ritorno.

"De Gea ha fatto grandi parate, ma anche noi abbiamo avuto 2-3 occasioni - ha detto Ferguson dopo la gara - Sono deluso dal primo tempo, abbiamo difeso troppo bassi e loro ci hanno chiuso nella nostra area. Per fortuna nella ripresa le cose sono cambiate e abbiamo creato diverse azioni".

Sul grande ex Cristiano Ronaldo, Sir Alex ha affermato: "Penso che per lui sia stata dura affrontarci, avrà provato tante emozioni perchè con noi ha trascorso sei anni. Ma il suo è stato un colpo di testa incredibile: salta e resta in area con una forza inaudita".

Il 'return match' dell'Old Trafford, comunque, consentirà allo United di giocare per due risultati: "Sappiamo che il Real è una squadra molto offensiva, il discorso è molto aperto ma l'obiettivo della qualificazione è sicuramente alla nostra portata. In casa nostra giocheremo una partita diversa", ha concluso Ferguson.

Sullo stesso argomento