thumbnail Ciao,

Lennon mette in guardia il suo Celtic: "Juventus più concreta del Barcellona, il nostro obiettivo resta la vittoria"

Il tecnico scozzese avvisa i suoi uomini sul pericolo bianconero, ma poi spiega: "Niente è più difficile di giocare contro il Barça". Brown ammette: "Punteremo sul contropiede".

Vigilia di Champions per il Celtic, atteso dall'andata degli ottavi di finale contro la Juventus. Il tecnico Lennon, durante la consueta conferenza stampa, ha messo in guardia i suoi dal pericolo bianconero, esaltando la Vecchia Signora.

Il mister dei biancoverdi ha infatti ricordato: "E' vero, noi abbiamo giocato contro il Barcellona, e non c’è sfida più difficile. Abbiamo dimostrato di poter affrontare la squadra migliore al mondo, ma la Juventus ha una mentalità diversa. E’ più concreta, per questo ci vorrà più pazienza, non sarà facile”.

Quindi Lennon ha però caricato la truppa, indicando l'obiettivo del Celtic per il doppio confronto contro i bianconeri: "Il nostro unico scopo è quello di vincere e di metterci in luce, sono sicuro che abbiamo tutte le carte in regola per riuscirci".

Il tecnico del Celtic ha quindi assicurato: "Siamo in ottima forma e ottimo spirito, far parte di queste notti è davvero speciale. Per molti siamo l'intruso della competizione, ma non credo sia vero, vogliamo far bene e abbiamo già dimostrato di non aver paura in trasferta".

Infine è toccato a Scott Brown, centrocampista dei biancoverdi, mostrare il sentiero attraverso il quale provare a fare uno scherzetto a Madama: "La Juve terrà palla e saprà renderci difficile la partita. Dobbiamo difendere bene e giocare di contropiede". Conte è avvisato...


Sullo stesso argomento