thumbnail Ciao,

Il centrocampista è stato intervistato dai media scozzesi in vista della sfida di domani del Celtic Park: "Siamo pronti a reagire contro la squadra più grintosa del torneo".

Finalmente torna la Champions League. Domani la Juventus, dopo aver battuto la Fiorentina in campionato e distanziato le pretendenti allo Scudetto, volerà in Scozia per affrontare il Celtic. Stadio caldo, pubblico incredibile. Sarà una dura prova per Madama.

"Siamo pronti a tutto. Hanno il Barcellona, ma forse noi siamo maggiormente preparati nell’adattarci meglio di loro. Praticano un calcio fantastico ma il Celtic ha vanificato il loro gioco con la foga. In qualunque caso siamo pronti a reagire".

Parola di Andrea Pirlo, lui che ha già vinto il torneo europeo, lui, faro della squadra bianconera. Comandante in capo pronto a tutto: "Se vogliono giocare a calcio, giocheremo a calcio, se vogliono combattere, siamo pronti ad andare in battaglia".

Intervistato dai media scozzesi, l'ex Milan è sincero riguardo la sfida in programma: "Forse è stato un sorteggio fortunato per quanto riguarda la qualità delle forze in campo, ma sappiamo di affrontare la squadra più pericolosa di tutte dal punto di vista della determinazione e della grinta".

La Champions non è utopia: "La Juventus è tornata nel club delle grandi d’Europa, siamo consapevoli di avere le possibilità di vincere il trofeo. Il Celtic non sarà un ostacolo agevole, ma possiamo superarlo ed essere i favoriti non è un problema per noi".

Celtic Park non fa poi così paura: "Più o meno sappiamo cosa ci aspetta, ma nella Juventus ci sono giocatori che hanno vinto un Mondiale e giocato una finale degli Europei, è difficile spaventarci. Siamo comunque un po' preoccupati, non sottovalutiamo nessuno".

Sullo stesso argomento