thumbnail Ciao,

Gli scozzesi rischiano di fare a meno di Izaguirre e Ambrose, quest'ultimo impegnato domenica nella finale di Coppa d'Africa. Probabile chance dal 1' per il norvegese Rogne.

Neil Lennon è in ansia. Il tecnico del Celtic non sa ancora quale undici titolare mandare in campo contro la Juventus campione d'Italia, nel match di andata degli ottavi di Champions, in programma martedì prossimo a Glasgow. In particolare, gli scozzesi hanno più di un problema in difesa.

Un reparto che potrebbe essere costretto a fare a meno dell'honduregno Emilio Izaguirre e del nigeriano Efe Ambrose. Quest'ultimo sarà impegnato domenica a Johannesburg nella finale di Coppa d'Africa contro la rivelazione Burkina Faso. Altamente improbabile, vista la vicinanza con la sfida di Champions, ipotizzare un suo utilizzo contro i bianconeri.

A questo punto, dunque, potrebbe aprirsi un'autostrada per il norvegese classe 1990 Thomas Rogne, che avrà una chance importante per convincere Lennon a puntare maggiormente su di lui.

Finora il possente difensore è stato impiegato per appena 609' in stagione. Solo tre le presenze in Champions al suo attivo: contro la Juve potrebbe arrivare per lui un'occasione imperdibile.

Sullo stesso argomento