thumbnail Ciao,

L'ex difensore degli scozzesi si dice fiducioso in vista del doppio impegno contro i bianconeri: "La Juventus non è il Barcellona, si può battere nel doppio confronto".

Al Celtic non vedono l’ora di affrontare la Juventus nell’andata degli ottavi di Champions League, il prossimo 12 febbraio. Tutto l’ambiente di Glasgow è in fermento. E in molti sognano di fare lo sgambetto alla Vecchia Signora.

A cominciare da una vecchia gloria del club biancoverde, l'ex difensore Gary Caldwell, adesso al Wigan in Premier: “Credo che la sfida sarebbe stata più difficile se il Celtic avesse trovato il Barcellona (battuto al Celtic Park, 2-1, lo scorso novembre nella fase a gironi, ndr)". 

Parole rilasciate in un’intervista alla 'BBC' e motivate così: “Si possono battere i bianconeri, specie nell'ottica del doppio confronto. Certo, la Juventus è una grande squadra, ma non ha la stessa forza dei catalani”.

Come dire, 'Madama' non è il Barça e  quindi si può battere senza troppi patemi. Ma l’ultima parola spetterà sempre e comunque al campo.

Sullo stesso argomento