thumbnail Ciao,

La Pulce argentina ha confessato di non avere ancora digerito, a quasi un anno di distanza, la sconfitta subita in semifinale di Champions contro il Chelsea.

Non si stanca mai di vincere Leo Messi. Il fuoriclasse argentino del Barcellona non ha ancora dimenticato la delusione della semifinale di Champions persa nella scorsa stagione contro il Chelsea. Motivo per il quale, in un'intervista rilasciata al Mundo Deportivo, fa capire che quest'anno ha come obiettivo primario la coppa dalle grandi orecchie.

"Da quando abbiamo cominciato a lavorare ci siamo posti come principale obiettivo quello di tornare a Wembley. Devo togliermi la soddisfazione di vincere di nuovo la coppa, l'anno scorso abbiamo perso contro il Chelsea ma credo che nel complesso delle due partite avremmo meritato la qualificazione".

Nel 2012 sono arrivati tanti successi a livello personale, ma meno del previsto a livello di squadra: "Sono sicuramente molto contento per i record che sono riuscito a battere, ma per quanto mi riguarda contano di più i successi a livello di squadra. Senza la vittoria del club i miei record hanno poca importanza".

La chiusura è dedicata alla vita privata e a Vilanova: "L'arrivo di Thiago è stata la cosa più bella che mi potesse succedere nella vita. Per l'anno nuovo auguro prima di tutto una pronta guarigione a Tito e la salute per tutti".

Sullo stesso argomento