thumbnail Ciao,

Niente record per l'argentino costretto a uscire in barella a causa di un infortunio. Rischia un lungo stop. Si ferma a 84 goal in un anno solare.

Doveva essere la serata del sorpasso su Gerd Muller nella classifica dei recordman di goal segnati in un anno solare, me per Leo Messi quella di Barcellona-Benfica si è trasformata in un semi incubo. L'argentino, partito dalla panchina, si è infortunato nel tentativo di far goal ed ha abbandonato il campo di gioco in barella.

Dopo essere entrato a circa mezzora dalla fine della partita, Messi si è ritrovato a tu per tu con Artur, portiere del Benfica ed ex numero uno della Roma. La Pulce si contra con l'avversario in uscita, fa una smorfia di dolore ma prova comunque a segnare, consapevole che potrebbe essere il suo ultimo tiro in porta del 2012.

Il goal non arriva e la preoccupazione sale. Messi si tocca il ginocchio sinistro, è costretto ad uscire in barella, si copre il viso con le mani. La beffa sembra essersi materializzata in modo incredibile: nel tentativo di battere il record, il numero 10 Blaugrana finisce per castigarsi da solo.

Sulle prime sembra un infortunio grave, di quelli non guaribili nel giro di poche settimane. Ma in un convulso dopopartita il Barcellona si affretta a chiarire: "Contusione", riferiscono i catalani tramite Twitter. Ma saranno gli esami dei prossimi giorni ad essere decisivi.

Il catalano resta fermo a quota 84 reti contro le 85 del tedesco, che dal 1972 detiene questo strepitoso primato. Non tutto sembra perduto, dunque, per il fantasista argentino che avrà a disposizione altre cinque gare tra campionato e Coppa del Re, infortunio permettendo.

Sullo stesso argomento