thumbnail Ciao,

E’ giunto al capolinea il disastroso cammino europeo del City: Mancini prova a vedere il bicchiere mezzo pieno: “Forse è un vantaggio in campionato”

Il Manchester City ha fallito anche l'accesso all'Europa League. Mai un club inglese aveva fatto così male: "Non riusciamo a segnare".

Tre pareggi e tre sconfitte, è questo il magrissimo bottino racimolato dal Manchester City in Champions League. Presentatosi al più importante torneo continentale da campione d'Inghilterra, uno status che lo inseriva tra i favoriti per il successo finale, il City ha in realtà mancato anche la qualificazione all'Europa League.

Un cammino, quello dei citizens, che non solo era difficilmente preventivabile ma che risulta anche essere il peggiore della storia del calcio inglese. Roberto Mancini, al termine del match perso con il Borussia Dortmund, ha spiegato: "Il nostro problema è che non sappiamo più segnare. Stasera ci abbiamo provato, le occasione le abbiamo create ma se non fai goal è difficile che riesci a vincere".

Il City, vista la rosa a disposizione del tecnico italiano, è stata una grossa delusione e anche il tecnico italiano non ha nascosto il suo disappunto: "La Champions League è una competizione difficile ma anche strana. Siamo delusi, anche perchè volevamo almeno l'accesso all'Europa League ma l'abbiamo mancato".

Mancini prova comunque a vedere il bicchiere mezzo pieno: "Il fatto di non giocare più in Europa e di non essere impegnati il giovedì può essere un vantaggio in campionato. Il Manchester United giocherà ancora la Champions, noi avremo una sola partita a settimana. Detto questo il nostro obiettivo era quello di andare in Europa League".

Sullo stesso argomento