thumbnail Ciao,

Il centrocampista francese parla della sconfitta con i russi, ma anche del suo futuro: "Per il momento ho in testa soltanto il Milan, ma nel calcio non si sa mai...".

Il dopopartita tra Milan e Zenit San Pietroburgo, è anche l'occasione giusta per scoprire i 'mal di pancia' di Mathieu Flamini. Il centrocampista francese, oltre ad analizzare la sconfitta interna dei rossoneri, parla anche del suo futuro senza escludere un possibile divorzio a gennaio.

"E' normale che abbia voglia di giocare, per il momento ho in testa soltanto il Milan ma nel calcio non si sa mai... - ha 'avvertito' il mediano arrivato ex Arsenal impiegato col contagocce da Allegri - Adesso penso a chiudere bene l'anno con le partite che restano, poi vedrò cosa fare".

Sulla prova dei rossoneri contro l'undici di Spalletti, Flamini dice: "Volevamo vincerla, anche se eravamo qualificati. era importante fare bene perchè quando gioca il Milan deve vincere sempre. Abbiamo creato occasioni, poi loro hanno trovato il goal e si è complicata".

Sullo stesso argomento