thumbnail Ciao,

L'attaccante brasiliano dello Zenit, che stasera affronterà il Milan a San Siro, ha detto la sua riguardo l'accostamento del piccolo 'Faraone' al compagno di nazionale Neymar.

Non ha ancora entusiasmato troppo l'ambiente russo, ma stasera, con il suo Zenit San Pietroburgo, Hulk farà visita al Milan di El Shaarawy, in un match che potrebbe valere l'accesso all'Europa League per gli uomini di Spalletti. L'attaccante brasiliano ha espresso il suo parere riguardo l'accostamento dello stesso 'Faraone' al compagno di squadra Neymar.

Intervenuto in conferenza stampa, l'ex gioiello del Porto ha parlato dei suoi primi mesi in terra russa: "Il mio processo di adattamento non è ancora completo, non è facile. Sto lavorando su questo con l'aiuto dei compagni. Sento fiducia e sono sicuro che tutto funzionerà bene per me e la squadra. Lo Zenit è forte e ha dei grandi giocatori, sono fiducioso che potremmo ottenere delle grandi vittorie, non solo in Russia ma anche in Europa".

Proprio riguardo il cammino europeo, Hulk vuole almeno l'accesso all'Europa League: "Ovviamente abbiamo cercato di qualificarci al prossimo turno di Champions League ma sfortunatamente non è successo. Non siamo riusciti ad ottenere buoni risultati in alcune partite che abbiamo giocato. In questo momento è importante concentrarsi per vincere ed essere sicuri di ottenere un posto in Europa League".

Sul paragone tra El Shaarawy e Neymar, l'attaccante dello Zenit ha qualche dubbio: "Aspetterei a saltare a delle conclusioni, perchè non ho visto giocare molto El Shaarawy. In ogni caso mi ricordo la sua prestazione a San Pietroburgo. Riguardo Neymar, posso dire che è un giocatore forto che ha grandi capacità. Non ce ne sono molti come lui".

Nel Milan Hulk ritroverà alcuni amici brasiliani: "Sì, ho amici che giocano nel Milan. I ragazzi con cui ho giocato per il Brasile. Ma devo dimenticarmi dell'amicizia per novanta minuti, perchè difenderò i colori dello Zenit, questo è quello che più conta per me. Dopo la partita potremo parlare e discutere. Dove preferisco giocare? Ripeto sempre la stessa cosa quando mi chiedono questa domanda. Mi piace semplicemente giocare a calcio. Se mi chiedessero di giocare difensore centrale, giocherei in quel ruolo".

Sullo stesso argomento