thumbnail Ciao,

Van der Sar non si è dimenticato della Juventus: "Complimenti a Conte e ai dirigenti, peccato per Del Piero"

Il portiere olanese ha parlato brevemente della sua ex squadra, nella quale militò tra il 1999 e il 2001: "Nuovo stadio importante, Buffon fortissimo. Grande formazione".

1999, la Juventus cerca un nuovo portiere. La scelta cade sull'estremo difensore dell'Ajax Edwin van Der Sar. Due stagioni in calando, l'etichetta di bidone e la cessione in Premier League. Dopo aver deluso in Italia diverrà uno degli estremi difensori più importanti degli anni 2000.

L'olandese, nonostante i due anni sotto le attese in maglia bianconera, non ha comunque mai dimenticato l'esperienza italiana, Torino, la Juventus: "Faccio i complimenti a dirigenti bianconeri e Antonio Conte per la squadra, lo stadio".

"Stadio nuovo importante, diverso dal Delle Alpi. Ottimi giocatori, peccato per Alex Del Piero che è andato in Australia" ha affermato l'ex Fulham. "Almeno c'è ancora Gigi Buffon, fortissimo. Spero possano vincere il campionato anche in questa stagione".

Dopo aver lasciato il calcio Van der Sar è stato nominato direttore del marketing dell'Ajax. Con i lancieri il classe 1970 ha militato tra il 1990 e il 1999: in carriera ha vinto tutto il vincibile, comprese due Champions e 4 premier League.

Sullo stesso argomento