thumbnail Ciao,

La truppa bianconera è sbarcata a Donetsk con quasi un'ora di ritardo. Ad accoglierla decine di tifosi, accorsi per chiedere foto e autografi ai loro beniamini.

La Juventus è arrivata in Ucraina con circa un'ora di ritardo. La formazione bianconera si trova a Donetsk, dove mercoledì sera affronterà il temibile Shakhtar di Lucescu, capolista del girone E. La squadra di Conte, per essere sicura della qualificazione agli ottavi di Champions, dovrà riuscire a strappare almeno un punto.

Ad accogliere la Juve all'aeroporto c'erano decine di sostenitori, accorsi sul posto per avere foto e autografi dei giocatori. La squadra, una volta sbarcata, si è diretta subito al Donbass Palace, situato nei pressi dello stadio. Domani arriveranno dall'Italia circa cinquecento tifosi juventini, pronti a sostenere Madama nella difficile impresa.

Ventuno i convocati chiamati da Conte: assenti all'appello lo squalificato Marchisio - decisivo con la sua doppietta nel derby di sabato - e gli infortunati Lucio, Pepe e Bendtner. Presente, invece, Chiellini, sul cui impiego si prenderà una decisione definitiva domani sera.

Sullo stesso argomento