thumbnail Ciao,

L'amministratore delegato bianconero ha poi parlato del rinsaldato legame con il Milan: "Dal punto di vista societario ci sono stati e ci saranno buoni rapporti".

La Juventus si trova di fronte a uno snodo cruciale della propria stagione. I bianconeri si preparano infatti ad affrontare il derby della mole contro il Torino, in campionato, mentre in Champions la gara contro lo Shakhtar Donetsk sarà determinante per la qualificazione agli ottavi di finale. L'amministratore delegato bianconero, Beppe Marotta, ne ha parlato ieri in un'intervista a 'Sky Sport'.

"Il derby? Occorre una riscossa immediata dopo la sconfitta di San Siro. Poi c'è tanta voglia di qualificarci in Champions: vediamo lo striscione del traguardo, però ci sono ancora metri da percorrere e dobbiamo farlo col massimo impegno. - ha affermato il dirigente bianconero. - Battiamo lo Shakhar e arriviamo primi nel girone".

Marotta si è poi soffermato sul ripristino dei buoni rapporti del passato con il Milan. "Dal punto di vista societario, ci sono stati e ci saranno buoni rapporti. Sul campo, è ovvio, entrambi vogliamo vincere, ma ci sono obiettivi comuni di politica sportiva".

Capitolo mercato. Marotta chiude al mercato di riparazione, ma non esclude qualche innesto di qualità in futuro. "C’è l’obbligo di migliorarci dal punto di vista qualitativo senza aver l’esigenza di andare sul mercato invernale con dei buchi da coprire. - ha detto - E questo è un aspetto fondamentale a cui teniamo molto".

Sullo stesso argomento