thumbnail Ciao,

Akhmetov, patron della società ucraina, è tornato sull'increscioso episodio che ha visto Luiz Adriano protagonista in negativo contro il Nordsjaelland: "Giusto punirlo".

Dopo il gesto di imbarazzante antisportirvità compiuto da Luiz Adriano, attaccante dello Shakhtar Donetsk che, durante  l'ultimo match di Champions Leage contro il Nordsjaelland ha messo a segno una rete con la retroguardia avversaria ferma e in attesa della restituzione del pallone, è arrivata per la punta brasiliana anche la condanna del ricco patron della società ucraina.

"Vorrei mettere in chiaro pubblicamente che tutti al club sono rimasti molto delusi da quell'episodio. Un incidente che e' chiaramente inaccettabile per chi rappresenta lo Shakhtar Donetsk''- ha dichiarato senza mezzi termini Rinat Akhmetov.

Quindi il magnate del settore minerario ha rincarato ulteriormente la dose: "Adesso faremo tutto ciò che è in nostro potere per far sì che un episodio del genere non possa più ripetersi".

Infine Akhmetov ha assicurato che la societa ucraina accetterà qualsiasi sanzione l'Uefa intenderà comminare a Luiz Adriano dopo l'inqualificabile gesto compiuto.

Sullo stesso argomento