thumbnail Ciao,

In Spagna non hanno gradito la direzione arbitrale di City-Real: "Rocchi vuelve a darle la noche a Mourinho!". Josè ha la spiegazione: "Con lui ho finito un derby in nove..."

Nonostante il Madrid sia uscito imbattuto dal 'Manchester of City Stadium', lo Special One polemizza sull'arbitraggio ed i giornali iberici gli danno manforte...

Il Real Madrid esce imbattuto da Manchester e stacca il biglietto per gli ottavi di finale di Champions League, ma in casa 'merengue' prevale il rammarico per non essere riusciti a portare a casa una vittoria che avrebbe significato il quasi sicuro primo posto nel girone.

Ed invece matematicamente primo è ora il Borussia Dortmund, grazie al roboante successo di mercoledì contro l'Ajax ed al vantaggio negli scontri diretti con i campioni di Spagna (vittoria in Germania, pareggio al ritorno). Nel dopo partita del match contro il City, Josè Mourinho recrimina non poco sull'arbitraggio di Rocchi, aggiungendoci una spruzzata di 'vintage' italico...

Pietra dello scandalo, secondo lo 'Special One', è ovviamente il penalty che ha permesso di pareggiare agli uomini di Mancini, con annessa contestatissima espulsione di Arbeloa.

"Non parlo di arbitri, io sono lontano dall'area e non so dire se è rigore - premette Mou, ma è il suo classico espediente retorico - Se poi mi chiedete perché non abbiamo vinto... posso rispondere solo con un'altra domanda. Era rigore quello? Ve lo dico la prossima volta che ci vediamo. Io poi con questo arbitro ho finito un derby di Milano in nove. Abbiamo dominato nel primo tempo e resistito nel secondo. In 10 contro 11 non puoi pensare di vincere contro questi campioni...".

Ed anche i giornali spagnoli, per una volta, sono compatti nel sostenere la polemica di Mourinho. 'Marca' titola: "Rocchi vuelve a darle la noche a Mourinho", ricordando ancora il famoso derby delle due espulsioni.

'As' è ancora più pungente: "Ci sono due possibilità per spiegare la direzione di Rocchi, o ha avuto come idolo d'infanzia Roberto Mancini o semplicemente non è all'altezza, ma non si esclude una combinazione di entrambe le ipotesi. L'arbitro italiano ha ostinatamente fischiato contro il Real Madrid, si è inventato il rigore e ha espulso Arbeloa. E' sicuramente stato l'uomo più pericoloso del Manchester City...".

Sullo stesso argomento