thumbnail Ciao,

Un goal in rovesciata da fuori area. Lo ha fatto Ibrahimovic la scorsa settimana e ce lo si aspetta da bomber di quel calibro, invece oggi a realizzarlo è stato un difensore: Mexes

Avevano fatto il giro del mondo le immagini dello splendido goal in rovesciata da trenta metri di Ibrahimovic, durante il match della sua Svezia la scorsa settimana, e oggi Philippe Mexes ha segnato un goal altrettanto bello ma forse più difficile: in rovesciata da poco fuori area ma, a differenza del goal di Ibra, col portiere ancora fra i pali. Una marcatura fantastica che ha contribuito alla vittoria del Milan contro l'Anderlecth e alla qualificazione dei rossoneri agli ottavi di Champions con un turno d'anticipo.

"Sono molto contento per il goal, ma anche se non fosse arrivato l'importante era comunque la vittoria - ha detto il difensore rossonero ai microfoni di 'Milan Channel' - La qualificazione era l'obiettivo primario. Abbiamo capito che quest'anno sarebbe stata più dura e con questa squadra dobbiamo dare sempre il 110% e non mollare mai. Adriano Galliani? Era molto contento per la qualificazione e negli spogliatoi ci ha fatto i complimenti. A chi dedico questo goal? Senza dubbio a mia moglie e ai miei figli"

Anche un problema fisico per Mexes dopo il goal. Era proprio lui a mancare nell'area di rigore rossonera in occasione del goal dell'Anderlecht, perchè si trovava invece a bordo campo dove era assistito dai medici del Milan... "Ho avuto un dolore al ginocchio e per circa dieci minuto ho sentito un dolore forte al tendine - ha spiegato il francese - Adesso, però, sono più tranquillo e fiducioso, perché ho visto il dottor Martens e sembra tutto ok. Domani effettuerò altri esami e vedremo".

Sullo stesso argomento