thumbnail Ciao,

Mourinho scatenato: critica l‘arbitro e mette in chiaro una cosa… “Balotelli come Messi e Cristiano Ronaldo? Non scherziamo”

Mourinho ha commentato il pari col City: "Nel primo tempo abbiamo avuto diverse occasioni per andare sul 2-0, poi Rocchi ha deciso di riaprire la partita".

Si qualifica per gli ottavi di Champions, ma deve accontentarsi del secondo posto nel Gruppo D, il Real Madrid. Il club iberico infatti, impattando 1-1 con il Manchester City, non può più superare il Borussia Dortmund che è in vantaggio sugli scontri diretti.

Josè Mourinho, intervistato ai microfoni di Sky, ha così commentato la situazione della sua squadra: "E' vero, siamo secondi ma siamo anche agli ottavi di finale. Nel primo tempo abbiamo avuto diverse occasioni per andare sul 2-0, poi Rocchi ha deciso di riaprire la partita".

Il tecnico portoghese ha criticato platealmente le decisioni dell'arbitro italiano per tutta la partita: "Fatela voi l'analisi della gara, io sono un allenatore e non posso dire se Arbeloa fosse da rosso e se ci fosse rigore per il City. Se l'arbitro ha deciso bene per noi il risultato è ok, altrimenti no. La Liga? Tutto è ancora possibile, anche se sappiamo che è difficile. Il Barcellona deve comunque ancora venire al Bernabeu".

Mourinho ha anche parlato di Balotelli mettendo in chiaro una cosa: "Lui come Messi e Cristiano Ronaldo? Per favore non scherziamo".

Contro Rocchi si è espresso anche Arbeloa: "Gli arbitri possono avere anche giornate storte, ma oggi è stata una cosa continua, ha fischiato sempre contro di noi".

Sullo stesso argomento