thumbnail Ciao,

Domenica c'è la Juve: "Approfitto per dire che allo stadio ci sarà Van Basten, ma aspettate col dire che viene per sostituire Allegri. L'ho invitato per un anniversario".

Torna a vivere una serata da grandissimo protagonista in Europa il Milan. La compagine rossonera infatti, ha giocato una grande gara sul campo dell'Anderlecht guadagnandosi l'approdo agli ottavi i finale di Champions League.

Adriano Galliani, intervistato ai microfoni di Sky, ha svelato un curioso aneddoto: "In pratica la partita non l'ho vista. Il goal di El Shaarawy me lo son perso perchè stavo parlando con Eddy Merckx ed ho tardato a tornare sugli spalti, in occasione di quello di Pato ero invece negli spogliatoi. Quello di Mexes invece l'ho visto, è stato meraviglioso, l'avesse fatto Messi l'avrebbero fatto vedere in tutte le trasmissioni".

Proprio Mexes però ha riportato un problema fisico: "Qui c'era il dottor Maartens che ci ha già confermato che non è nulla di grave. Lo stesso medico di Van Basten? No, quello era svizzero, questo è belga".

Chi continua a fare cose sontuose è El Shaarawy: "Facciamo crescere con calma, non carichiamolo troppo, è giovane e non deve montarsi la... cresta".

Domenica c'è la Juve: "Approfitto per dire che allo stadio ci sarà Van Basten, ma aspettate col dire che viene per sostituire Allegri. L'ho invitato perchè saranno 20 anni dai quattro goal segnati al Goteborg. Un giorno forse sarà l'allenatore del Milan, adesso però c'è Allegri ed io gli sono fedele".

Sullo stesso argomento