thumbnail Ciao,

L'attaccante armeno dello ha avvisato i bianconeri che a Donetsk troveranno uno Shakhtar combattivo, fermamente convinto di voler raggiungere il primo posto nel girone.

La Juventus si gioca tutto nell'ultimo turno del girone in Champions League, nella delicata trasferta sul campo dello Shakhtar Donetsk. Il giovane bomber armeno Henrikh Mkhitaryan ha messo in guardia i bianconeri, avvisandoli che gli uomini di Lucescu vogliono a tutti i costi il primo posto nel gruppo, fondamentale per evitare poi avversari più ostici agli ottavi di finale.

Come riporta il sito 'Uefa.com', l'attaccante del club ucraino ha fatto il punto della situazione dopo il match vinto ieri sera contro i danesi del Nordsjaelland: "E' una bella sensazione sapere di essere già qualificati, ma manca ancora la partita più importante contro la Juventus quando si deciderà se finiremo primi o secondi".

Mkhitaryan si fa portavoce del gruppo e rivela le intenzioni della squadra, che non farà sconti agli uomini di Conte: "Un pareggio contro la Juventus basterebbe per vincere il girone ma noi non ragioniamo in questo modo. Giocheremo in casa e i tifosi verranno per vederci vincere, quindi giocheremo anche per loro".

Lo Shakhtar è sicuramente una bella rivelazione di questa Champions League, merito del gruppo e del gran sistema di gioco creato: "Abbiamo molti bravi giocatori in squadra, ottimi brasiliani soprattutto davanti e sulle fasce, e il tecnico ha saputo plasmare una grande squadra. Ci capiamo bene e sappiamo cosa dobbiamo fare in campo, speriamo di continuare a crescere".

Sullo stesso argomento