thumbnail Ciao,

Il brasiliano non restituisce la palla ai danesi e firma l'1-1, Lucescu ordina di far segnare gli avversari e viene 'snobbato'. Ma dopo tre minuti i danesi ripassano in vantaggio.

Clamoroso episodio durante il primo tempo di Nordsjaelland-Shakhtar Donetsk. Sul punteggio di 1-0 per la formazione danese, al minuto 26 Luiz Adriano pensa bene di andare in 'barba' al fair-play decidendo di pareggiare i conti non consegnando la palla agli avversari.

L'attaccante brasiliano fa goal scatenando le proteste dei giocatori di casa, raccogliendo il passaggio di Willian diretto al portiere locale e insaccando (VIDEO). Il tecnico degli ucraini Mircea Lucescu, a quel punto, ordina ai suoi di 'rimediare' all'incredibile gesto del proprio calciatore lasciando segnare i padroni di casa ma viene letteralmente 'snobbato' dagli undici in campo.

E allora, ecco scendere sul terreno di gioco la 'giustizia divina': passano solo tre minuti e Kasper Lorentzen risolve ogni problema realizzando la rete del nuovo sorpasso del Nordsjaelland che 'punisce' la scelta di Luiz Adriano in un primo tempo 'pirotecnico' terminato poi 2-2.

Sullo stesso argomento