thumbnail Ciao,

Vilanova soddisfatto del suo Barca: "Era importante chiudere quì il discorso primo posto. Bravi i ragazzi ad adattarsi a freddo ed erba artificiale"

Tito Villanova elogia i suoi giocatori per il secco 3-0 sullo Spartak e per il primo posto conquistato: "Era importante metterci alle spalle la sconfitta con il Celtic".

E' un Tito Villanova decisamente soddisfatto ed orgoglioso per il rotondo 3-0 con cui i suoi ragazzi si sono sbarazzati della difficile trasferta in terra russa contro lo Spartak Mosca, conquistando così il primo posto nel Gruppo G della Uefa Champions League.

"I giocatori hanno dimostrato ancora una volta quanto sono grandi e si sono adattati al freddo e al manto erboso artificiale - ha dichiarato a fine match il tecnico blaugrana - Abbiamo fatto una partita seria e devo congratularmi con loro" ha aggiunto.

L'obiettivo dei catalani era dimenticarsi immediatamente della cocente sconfitta di Glasgow subita due settimane fa: "Dopo aver perso al Celtic, se non avessimo vinto oggi, avremmo complicato tutto il nostro cammino e avremmo dovuto rimandare la conquista del primo posto all'ultima partita. Era meglio risolvere tutto qui, come abbiamo fatto" ha detto sorridente il tecnico.

Come tutte le vittorie targate Barcellona, il successo è arrivato grazie al collettivo, ma c'è sempre un uomo che spicca nell'undici catalano e quell'uomo è Leo Messi, anche oggi autore di una doppietta: "E' un giocatore che non smette mai di stupire per la sua ambizione, il suo desiderio di segnare e vincere - ha conlcuso Villanova - ed è anche importante a livello tattico sia in difesa sia in attacco"

Sullo stesso argomento