thumbnail Ciao,

Per il centrocampista belga il risultato del campo a sfavore della squadra di Di Matteo è stato eccessivamente penalizzante. E spera nel 'non' biscotto.

Brutto stop per il Chelsea sul campo della Juventus e qualificazione che adesso si fa difficile per i campioni d'Europa. In mix zone, ai microfoni di Goal.com, Eden Hazard ha analizzato la partita dalla sua prospettiva, dopo aver ricoperto un ruolo - quello di centravanti - a lui poco congeniale.

"Credo che il risultato sia troppo severo, perché nel primo tempo abbiamo giocato e fatto la nostra partita, anche se non siamo riusciti a concretizzare le occasioni che abbiamo creato. La Juve, invece, ha segnato praticamente in ogni occasione creata".

Impossibile, però, sminuire questa Juve. Arrivano anche gli elogi: "Dispiace, ma sapevamo che sarebbe stata una partita molto dura, d'altronde è la Champions League e affronti le migliori squadre d'Europa. La Juve è una di queste, ha giocato in maniera molto aggressiva e ci ha messo in difficoltà".

Basta un pareggio tra Shakhtar e Juventus per vedere i campioni d'Europa uscire dalla Champions. Un biscotto, insomma. Hazard è sibillino: "La qualificazione si è complicata, ma speriamo che lo Shakhtar vinca. Il biscotto tra Shakhtar e Juve? No, non ci credo, ma vedremo solo dopo se è stata partita vera...". Appuntamento a tra due settimane, allora...

Sullo stesso argomento