thumbnail Ciao,

Il tecnico dei 'Blues' è affamato di riscatto dopo il ko di sabato scorso sul terreno del West Bromwich. Quello di domani sarà una sorta di spareggio-qualificazione...

Avanti senza paura. E' un Chelsea sicuro di sè e voglioso di riscatto, quello che si avvicina alla supersfida di domani sera con la Juventus, una sorta di spareggio per la qualificazione agli ottavi di Champions. Gli inglesi sono primi nel girone a quota 7, alla pari con lo Shakhtar, i bianconeri sono un punticino più giù. Impossibile fare pronostici per una sfida così.

"Sono fiducioso - garantisce il tecnico Roberto Di Matteo nella conferenza-stampa della vigilia - Ho una buona squadra e sappiamo come giocare una grande gara domani. La nostra intenzione è quella di creare problemi alla Juventus, di sicuro attaccheremo, badando a non scoprirci. Forse loro sono leggermente favoriti perchè giocano in casa, ma non è male neppure giocare in trasferta".

Secondo Di Matteo quella di domani "sarà una gara difficile", e lo sarà per entrambe, visto che "anche la Juve sarà sotto pressione". L'ultima uscita dei 'Blues', sabato scorso in Premier sul campo del West Brom, non è stata molto felice (è arrivata una sconfitta per 2-1): un motivo in più per far bene domani. "C'è dispiacere per sabato e ora ci serve una grande prestazione. In passato i giocatori hanno dimostrato che su di loro si può contare".

Nessuna anticipazione da parte sua sulla formazione: "Vedrò come staranno i giocatori in allenamento e poi prenderò le mie decisioni sull'undici titolare. Ashley Cole? E' disponibile. Il reparto difensivo sarà molto importante domani. Su Torres non ho ancora deciso".

Meglio non soffermarsi, invece, sull'idea di un eventuale passo falso: "Che cosa succederà se perderemo? Al momento pensiamo positivo, cercheremo di giocare una bella partita, al resto non voglio pensarci al momento".

Ai microfoni di 'Sky Sport24', poi, il tecnico del Chelsea ha espresso il suo pensiero sul futuro dell'ex bomber dei 'Blues' Didier Drogba, che sembra essere entrato, per gennaio, nel mirino della Juventus: "Uno come Drogba - ha detto Di Matteo - può far comodo a tutti, anche alla Juventus, ma non voglio commentare le scelte delle altre società".

Sullo stesso argomento