thumbnail Ciao,

Il tecnico in seconda della Juventus ha confermato che è ancora in dubbio la presenza in campo del montenegrino Mirko Vucinic.

Dopo il pareggio contro la Lazio la Juventus si prepara alla sfida contro il Chelsea, decisiva per il passaggio del turno in Champions League. Ecco le dichiarazioni rilasciate in conferenza stampa dal tecnico in seconda Angelo Alessio ai microfoni dei giornalisti.

"Arrivamo a questa partita consapevoli che si tratta di una partita da dentro o fuori. Chiaro che la nostra intenzione sia quella di andare avanti nella competizione. Vucinic è ancora un po' debilitato, speriamo si possa allenare almeno nella giornata di lunedì e vedremo se potrà scendere in campo. L'importante sarà avere la voglia di vincere e la grande forza mentale che abbiamo dimostrato di avere in questo anno e mezzo. Speriamo di poter creare molte occasioni da goal e di concretizzarle e di non trovare in Cech, come successo con Marchetti, un portiere insuperabile".

Il Chelsea è campione d'Europa, Alessio pensa sia inutile concentrarsi solamente su un solo giocatore: "Il Chelsea va rispettato interamente, si sono anche rinforzati. Ma siamo convinti che abbiamo tutte le carte in regola per potercela giocare alla pari. Non abbiamo paura di non andare a segno, abbiamo fatto 6 goal contro il Pescara e 4 in Champions, confidiamo nelle capacità dei nostri attaccanti".

Gli inglesi non verranno certo a Torino per giocare per un pareggio: "Crediamo che il Chelsea farà un partita d'attacco, non crediamo faranno gli attendisti. Hanno attaccanti molto forti, non vedo come potranno fare una partita diversa".

L'assenza di alcuni giocatori comporterà che probabilmente scenderanno in campo gli stessi undici che hanno affrontato la Lazio, ma per i bianconeri non sarà un problema: "Non pensiamo al fatto che forse giocheremo con gli stessi undici di sabato sera, l'importante saranno le motivazioni. Ripeto, se saremo bravi andremo avanti, altrimenti faremo l'Europa League. Conte spera anche nell'aiuto del pubblico, spera domani che lo stadio possa essere una bolgia".

Qualcuno ha ancora una volta storto il naso sulla prestazione di Giovinco, Alessio conferma che la Formica Atomica ha la piena fiducia della società: "Giovinco e Quagliarella secondo noi sono stati i migliori in campo contro la Lazio. La nostra è stata un'ottima partita, allo stesso modo considero la partita di Sebastian".

Sullo stesso argomento