thumbnail Ciao,

Rispetto sì, paura no per Marchisio: "La Juventus darà tutto per passare il turno, contro il Chelsea la partita più importante dell'anno"

Il centrocampista di Madama ha parlato alla vigilia della sfida interna, decisiva, contro i Campioni d'Europa in carica: "Speriamo di trovare un pubblico determinante".

A Torino arriva la squadra Campione d'Europa in carica. La Juventus attende il Chelsea per una sfida decisiva: serve vincere a tutti i costi contro gli inglesi per avere la possibilità concreta di passare agli ottavi di Champions League.

Alla vigilia della gara contro i londinesi ha parlato in conferenza stampa Claudio Marchisio: "Grande rispetto per questa squadra, daremo tutto per cercare di passare il turno. Secondo me questo è uno dei gironi più difficili insieme a quello del Real. I londinesi sono una grande squadra, per noi è la partita più importante dell'anno".

"Hanno tanti giocatori di esperienza e di qualità, lo spessore dell'intera compagine è stato il fattore che gli ha portati a vincere la competizione lo scorso anno. Hanno investito tanto, putroppo, ad esempio, ci siamo trovati di fronte un grande Oscar all'andata".

Il 'Principino' commenta anche la situazione fisica di Madama: "Non ci sarà stanchezza, queste partite ti fanno venir fuori motivaizoni in più. Tutti vorrebbero giocarle. La squadra ha fatto delle ottime prestazioni contro Pescara e Lazio, con tanta voglia possiamo fare una grande partita domani. Speriamo di trovare un grande pubblico come al solito determinante".

Si parla di gap d'esperienza tra le due squadre: "Sicuramente ne hanno più di noi, da diversi anni non viviamo queste vigilie. Ma non abbiamo paura. Tutti i miei compagni hanno esperienza con le loro Nazionali, siamo preparati a questo. Abbiamo reagito dopo la partita contro l'Inter, domani bisognerà essere concentrati. Loro possono farti male in ogni momento".

"Sono pericolosi non solo palla a terra, ma anche sulle palle inattive" ha continuato l'ex Empoli. "Quest'anno tiriamo di più e segnamo di più. Abbiamo miglior attacco e miglior difesa in campionato, si vogliono fare sempre problemi su questo ma siamo solo migliorati dall'anno scorso".

Il Chelsea non è in buon momento: "Mancherà Terry ma hanno una rosa talmenta ampia... Sono tanti campioni, bisognerà fare attenzione a tutti quanti. Dentro e fuori è per entrambe, sarà difficile sia per noi che per loro. Drogba ha fatto le fortune dei Blues. Da noi? Abbiamo dei grandi attaccanti, deciderà la società".

"L'anno scorso hanno fatto una grande stagione grazie a Di Matteo, la pressione era tanta. Da italiano sono felice che è riuscito a raggiungere questo prestigioso obiettivo".

Sullo stesso argomento