thumbnail Ciao,

Rigore negato nel finale ed eliminazione vicinissima! City nel baratro, Mancini una furia: "Siamo fuori! E quell'arbitro..."

Il Manchester City, complici anche alcune decisioni arbitrali, è praticamente fuori dalla Champions. Mancini infuriato: "L'arbitro è stato povero..."

E' già quasi finita la Champions League del Manchester City che, con appena 2 punti raccolti in 4 partite, avrebbe bisogno di un vero e proprio miracolo per accedere agli ottavi di finale.

I 'Citizens', infatti, sono chiamati a vincere entrambe le partite rimaste (contro Real Madrid e Borussia Dortmund) e sperare in una combinazione di risultati davvero difficile da pronosticare. Miracoli esclusi, dunque, la squadra di Roberto Mancini si ritroverebbe fuori dalla Champions già alla fase ai gironi, esattamente come già accaduto lo scorso anno.

Non è bastata la rimonta odierna ottenuta contro l'Ajax: dopo essersi trovata sotto di due reti, infatti, la compagine di Mancini ha risposto con i goal di Tourè ed Aguero, senza però riuscire a trovare la terza segnatura, ma arrabbiandosi tantissimo con l'arbitro. Un goal annullato ad Aguero e poi, proprio all'ultimo istante, un rigore solare negato a Balotelli hanno decisamente penalizzato i 'Citizens'.

Nel finale di gara, Balotelli - vittima del fallo da rigore - è stato calmato a fatica dai compagni, mentre Roberto Mancini, con pacatezza, ha dato dei 'ridicoli' al direttore di gara e ai suoi assistenti.

"L'arbitro è stato povero - ha detto un arrabbiato Mancini a Sky - Vincendo saremmo stati ancora in corsa, così credo proprio di no".

Sullo stesso argomento