thumbnail Ciao,

"La gara coi rossoneri era fondamentale - afferma il brasiliano al sito ufficiale russo - ma ora guardiamo avanti. Non siamo preoccupati, dobbiamo solo dare il nostro meglio".

Sconfitto da Malaga e Milan, e fermo a quota 0 nel proprio girone di Champions, lo Zenit si trova di fronte a un bivio: o comincia a vincere sin da subito o l'accesso agli ottavi di finale della più importante competizione continentale resterà soltanto un sogno. Il brasiliano Hulk ci crede, e suona la carica.

"Contro i rossoneri era fondamentale conquistare i 3 punti - afferma il brasiliano, pagato a peso d'oro al Porto, al sito ufficiale del club russo - Era una gara molto importante, ma non siamo riusciti a vincerla. Ma io sono convinto che nulla sia perduto".

Sarà, ma la squadra di Luciano Spalletti è ancora ferma all'ultimo posto della classifica. "Ma non dobbiamo essere particolarmente preoccupati - continua Hulk - si tratta soltanto di fare del nostro meglio per cominciare a vincere". Sembra facile...

Sullo stesso argomento