thumbnail Ciao,

Il tecnico del City non ha affatto gradito l'uscita del portiere che ha accusato la squadra di aver subito due goal negli ultimi minuti di gioco al Bernabeu.

Una regola esistente in quasi tutte le squadre di calcio è quella secondo la quale i panni sporchi debbano lavarsi all'interno dello spogliatoio. Questo diktat non è affatto stato preso in considerazione dal portiere del Manchester City Joe Hart, il quale dopo la sconfitta subita in Champions League contro il Real Madrid ha criticato i suoi compagni di squadra.

"Non è possibile subire due goal negli ultimi cinque minuti della partita e perdere per 3-2 una partita che stavi vincendo per 2-1 fino a poco prima. E' colpa nostra".

L'uscita del giocatore non è però affatto piaciuta al tecnico Roberto Mancini: "L'unico che può permettersi di criticare pubblicamente la squadra per quello che fa in campo è l'allenatore, cioè io. Hart si preoccupi principalmente di parare".

Nonostante questo in casa City c'è chi, nonostante la sconfitta, vede il bicchiere mezzo pieno. E' il caso del centrocampista Gareth Barry: "A mio modo di vedere questa partita ci ha fatto rendere conto che possiamo competere in Europa con le squadre più forti, siamo al loro livello".

Sullo stesso argomento