thumbnail Ciao,

L'attaccante bianconero, autore del goal del pareggio a 'Stamford Bridge', ha commentato la partita, esprimendo tutta la sua voglia di giocare ed essere protagonista.

Non poteva cominciare nel modo migliore l'avventura europea di Fabio Quagliarella. Il centravanti della Juventus è entrato nella ripresa lasciando il proprio marchio di fabbrica sul campo del Chelsea, con una traversa colpita ed una rete messa a segno nel finale, che vale un punto d'oro per i bianconeri.

Intervistato ai microfoni di 'Sky Sport', Quagliarella ha espresso tutta la sua soddisfazione: "Per come si era messa la partita è un risultato importantissimo, contro i campioni in carica. E' stata una partita bella e maschia".

L'attaccante di Castellammare di Stabia ha poi commentato le sue sensazioni personali: "Ce l'ho messa tutta, non è facile quando non giochi mai, ma sono in un grande club e la concorrenza c'è. La speranza di partire titolare c'è sempre, o comunque di entrare a partita in corso, anche prima dei dieci minuti finali magari".

Quagliarella dichiara poi di sentirsi bene fisicamente già da un pò di tempo, ma sottolinea l'importanza di giocare con continuità: "Quello che offre la partita non te lo garantisce certo l'allenamento. Bisogna poi essere bravi a sfruttare l'occasione e io stasera ci sono riuscito. 'L'abbraccio con Carrera? Veramente stavo andando verso Storari (ride, ndr), ma Massimo e' uno che soffre con noi, eravamo tutti tesi ed emozionati".

Sullo stesso argomento