thumbnail Ciao,

Il presidente dell'Assoallenatori non nasconde tutto il proprio dispiacere per le parole del tecnico dopo il match perso contro il Braga: "Spero siano figlie della delusione".

Francesco Guidolin ha sorpreso tutti con lo sfogo post eliminazione di ieri sera, al termine della gara valida per il preliminare di Champions League persa dalla sua Udinese contro il Braga.

Renzo Ulivieri, decano dei tecnici italiani e presidente dell'Assoallenatori ammette: "Le parole di Guidolin mi hanno meravigliato. Spero che il suo sia solo uno sfogo del momento, dettato dalla delusione. Ho ripensato allo scorso anno, quando sono andato a Udine con i ragazzi che partecipano al supercorso di allenatori. Guidolin mi parlava di una città serena, di un ambiente ideale e dell'assenza di pressioni".

Quindi Ulivieri continua: "Ieri, evidentemente, ha detto certe cose perchè era condizionato dalla delusione per la sconfitta. E' un tecnico esperto, sa come affrontare determinati momenti. Mi auguro che il suo -ribadisce- sia stato solo uno sfogo del momento".

Infine il tecnico toscano difende Maicosuel, il cui errore dal dischetto si è rivelato fatale per i friulani: "Ha sbagliato il cucchiaio ma, magari, se avesse tirato in un altro modo avrebbe mancato la porta di 10 metri. Sono discorsi che ora non hanno valore, un rigore sbagliato è un rigore sbagliato".

Sullo stesso argomento