thumbnail Ciao,

Il capitano dei bavaresi è convinto che anche nella prossima edizione della Champions League la sua squadra possa arrivare all'atto finale come accaduto contro il Chelsea.

C'è ancora chiaramente molta delusione in casa Bayern Monaco per aver perso la ghiotta occasione di portare a casa nel proprio stadio la Champions League, persa invece ai rigori contro il Chelsea di Di Matteo. Il capitano dei bavaresi Philipp Lahm non ha però intenzione di lasciarsi prendere dallo sconforto ancora per molto tempo.

"Sono sicuro che questo gruppo possa giocare per altri 3-4 anni ad altri livelli, ragione per la quale non ci abbattiamo e ci riproveremo nella prossima stagione. E' chiaro comunque che siamo tutti molto tristi per quanto è accaduto, è triste uscire a mani vuole per la seconda volta dopo essere arrivati in finale".

Lahm ha poi continuato: "Abbiamo giocato meglio del Chelsea per tutti i 120 minuti, ma un unico errore su un calcio d'angolo ci è costato il loro pareggio. Ripeto, è dura da digerire, ma sono convinto che questa squadra sarà in grado di reagire anche questa volta, risaliremo la china".

Sullo stesso argomento