thumbnail Ciao,

Esilarante 'performance' del giovane difensore del brasiliano intervistato da Pierluigi Pardo per 'Mediaset Premium' nel post-partita dell'Allianz Arena...

Definirlo 'euforico' è probabilmente riduttivo: David Luiz è uno dei grandi mattatori nel post-partita dell'Allianz Arena, dopo l'emozionante e probabilmente inattesa vittoria del Chelsea ai danni del Bayern Monaco.

Il difensore brasiliano si è fermato al microfono di Pierluigi Pardo per rilasciare qualche dichiarazione davanti alle telecamere di 'Mediaset Premium' ma nessuno si aspettava che una semplice intervista potesse trasformarsi in un siparietto tutto da raccontare.

David Luiz ha cercato di rispondere con serietà alle domande di Pardo: "In tanti hanno provato ad ucciderci in questa stagione, ma la squadra si è compattata e abbiamo dimostrato a tutti quanto valiamo. Amo tutti i miei compagni. Bisogna credere sempre nei sogni? Si, bisogna credere sempre. Sono contentissimo, è incredibile!”.

L'euforia però ha preso il sopravvento col passare dei minuti: David Luiz ha prima abbracciato il suo intervistatore, ha salutato tutti in italiano e, pungolato dal giornalista, ha avuto anche un pensiero per i connazionali Thiago Silva e Pato.

Il clou arriva quando la regia inquadra in studio Arrigo Sacchi, il cui volto compare nel monitor di servizio davanti al difensore brasiliano, che grida il suo nome e poi urla "Careca!".

In un primo momento la mente va al celebre attaccante del Napoli, rivale di Sacchi ai tempi del Milan, ma l'arcano viene svelato poco dopo. David Luiz, dall'alto della sua folta chioma, non voleva ricordare l'attaccante che fece coppia con Maradona: la parola 'careca' in portoghese significa semplicemente 'pelato'...

Sullo stesso argomento