thumbnail Ciao,

Guardiola, Xavi e Mascherano si erano lamentati tantissimo a fine gara (il tecnico più filosoficamente) per il campo di 'San Siro', non innaffiato a dovere.

Uno 0-0 che fa gola al Milan, ottenuto con una difesa attenta e sporadiche riaprtenze: il Barcellona è rimasto invischiato nella rete d'esperienza dei difensori rossoneri, ottenendo un pareggio essenziale. Il campo di 'San Siro', però, non è piaciuto ai catalani, che hanno annunciato un reclamo all'UEFA.

Attraverso il proprio sito ufficiale, il club blaugrana ha evidenziato di aver "presentato una denuncia formale alla UEFA sullo stato del terreno di gioco 'Giuseppe Meazza' durante il match di Champions League contro il Milan".

Nella nota diffusa dalla società spagnola, si evidenzia di aver
"evidenziato la questione presso il delegato UEFA, Mikalai Varabyov (Bulgaria), nella riunione dopo la partita dei quarti di finale. La denuncia stata inclusa nella sua relazione e la UEFA ha chiesto al Milan di spiegare".


Xavi, Mascherano e Guardiola si sono scagliati contro il terreno dello stadio milanese. Il tecnico si è detto dispiaciuto per le condizioni, mentre i giocatori hanno gridato allo scandalo, parlando anche di "vecchi trucchi".

Si accusa la società rossonera di non aver innaffiato a dovere il campo, impedendo così lo spettacolo. E il tiki-taka.

Sullo stesso argomento