thumbnail Ciao,

Andiamo a conoscere pregi e difetti della squadra di Kocaman, terza in classifica nel campionato turco, che ha eliminato il Viktoria Plzen negli ottavi di finale.

FENERBAHCE -

LA SQUADRA - Il Fenerbahce conferma la buona tradizione europea, ed è stato protagonista finora di una bella cavalcata fino ai quarti di finale dell'Europa League. Nella fase ad eliminazione diretta del torneo i turchi si sono imposti sui bielorussi del Bate Borisov ai sedicesimi di finale e sul Viktoria Plzen agli ottavi. Le cose vanno meno bene in campionato, visto che la squadra occupa attualmente solo il terzo posto. I gialloblù giocano con un 4-2-3-1 e hanno i loro punti di forza nel centrale difensivo ex Everton Yobo, nell'olandese Kuyt e nel bomber senegalese Moussa Sow. In rosa anche gli ex juventini Ziegler e Krasic, e l'ex Chelsea Raul Meireles.

LA STELLA - Per il suo peso in attacco il giocatore più pericoloso è sicuramente il senegalese di passaporto francese Moussa Sow. Il ventisettenne è il bomber della squadra di Istanbul, dato che ha già realizzato 13 reti in 24 presenze in campionato, anche se in Europa ha siglato finora solo un goal in 9 presenze.

ALLENATORE - Il tecnico dei gialloblù è il quarantasettenne Aykut Kocaman. Ex attaccante, da giocatore vinse per 3 volte il titolo di capocannoniere del campionato turco. Siede sulla panchina del Fenerbahce dal 2010. Prima di approdare alla squadra di Istanbul, ha fatto altre esperienze in patria con Ankaraspor, Konyaspor, Malatyaspor e Istanbulspor. A livello tattico è un cultore del 4-2-3-1 'alla spagnola'.


IN CAMPIONATO - La squadra di Istanbul è al momento terza nella Süper Lig turca. I gialloblù hanno collezionato 43 punti in 25 partite. Gli stessi del Besiktas, che tuttavia ha una differenza reti migliore. Il primo posto occupato dal Galatasaray dista invece 4 lunghezze, mentre è di 5 punti il vantaggio sul quarto posto.

IN EUROPA LEAGUE - Dopo essersi piazzata al primo posto nel Gruppo C davanti al Borussia Monchengladbach, nella fase a eliminazione diretta i turchi hanno fatto fuori prima i bielorussi del Bate Borisov ai sedicesimi di finale, poi i cechi del Viktoria Plzen ai sedicesimi.


FORMAZIONE TIPO

Demirel

Gönül - Yobo - Irtegün - Ziegler

Sahin - Topal

Kuyt - Cristian - Erkin

Sow

PRO - Sicuramente il Fenerbahce non è quella che può definirsi una squadra imbattibile. I turchi hanno giocatori di qualità ma sono ancora piuttosto 'acerbi' e 'inesperti' a questi livelli. Lo stesso allenatore Kocaman vanta esclusivamente esperienze in patria.

CONTRO - Giocare a Istanbul non è facile per nessuno: i tifosi turchi sanno essere sempre molto calorosi e costituiscono tradizionalmente il dodicesimo uomo in campo per le squadre locali. Inoltre la presenza in squadra di giocatori di caratura internazionale come Sow, Kuyt e Meireles, in grado di fare la differenza se in giornata, deve suggerire ai biancocelesti di non sottovalutare un avversario da prendere comunque con le molle.
Final
Sevilla FC Sevilla
v
SL Benfica Benfica
#B1with_Sevilla
#B1with_Benfica

Sullo stesso argomento